11 Awesome Day Hikes nei Caraibi

Molti visitatori dei Caraibi potrebbero essere perfettamente contenti di trascorrere il loro intero viaggio mangiando cocktail di ananas e guardando quella fila di oceano turchese ininterrotta per ore e ore - e va bene. Ma i più avventurosi tra noi cercano molto di più da una vacanza ai Caraibi che semplicemente sdraiati orizzontalmente su una sedia a sdraio. Buone notizie. Conoscete quelle verdi colline che punteggiano il cielo, giungle ondulate e cascate fragorose che vedete durante il vostro volo? Risulta che, con un piccolo sforzo, puoi vederli da vicino. E non preoccuparti di caricarti con gli attrezzi da campeggio e di concentrarti sul tuo momento di relax. Con queste escursioni di 11 giorni, puoi essere in cima a una montagna e tornare indietro in soli 45 minuti, pronto per recuperare il tuo romanzo rosa o uscire per una cena con gli snapper. Meglio di tutti, avrai una visione autentica dei Caraibi.

Hotels in this story

1. Gros Piton, St. Lucia

Situato sulla costa sud-occidentale di Santa Lucia , i Pitons sono due montagne iconiche situate vicino alle città di Soufriere e Choiseul. Per prima cosa, dirigetevi verso Fond Gens Libre per dare un'occhiata alla storia (l'area ha giocato un ruolo importante nella ribellione degli schiavi dell'isola nel 1748). Poi è il momento di colpire la pista. Delle due vette, Gros Piton è il più alto, a 2.619 piedi, ma è anche sorprendentemente il più facile da scalare, grazie ad una pendenza più dolce. La guida è obbligatoria e sarai felice di averne uno per aiutarti a superare le rocce vulcaniche, interpretare la flora e la fauna e condividere le vertiginose vedute del vicino Petit Piton una volta raggiunta la vetta.

2. Concord Falls, Grenada

Foto per gentile concessione di Andrew Moore via Flickr

Foto per gentile concessione di Andrew Moore via Flickr

Grenada potrebbe mancare di spettacolari tratti di spiaggia, ma compensa il fatto di essere un parco giochi per chi ama le stimolanti escursioni nella natura. Date un'occhiata a Concord Falls, una serie di tre cascate situate a sole otto miglia a nord di St. George's . Il primo del trio, una cascata di 35 piedi, è accessibile tramite un sentiero lastricato. Un trekking di 45 minuti che si snoda attraverso una vicina piantagione di noce moscata vi porterà alla seconda delle tre cascate, Au Coin. Nel momento in cui raggiungi la cascata più lontana, Fontainebleau, sarai pronto per tuffarti e rinfrescarti nella cascata cristallina che precipita di 65 piedi verso il basso.

3. Parco nazionale El Choco, Repubblica Dominicana

https://www.instagram.com/p/BF6zwZ9NAmf

Potresti non avere abbastanza tempo per scalare il picco più alto dei Caraibi, il Pico Duarte da 10.178 piedi, ma questo non significa che non ci siano altre escursioni giornaliere nella Repubblica Dominicana . Se ti fermi sulla costa nord, dai un'occhiata al sistema di sentieri del Parco Nazionale El Choco. L'estensione di 48 miglia quadrate della fiorente vita vegetale tropicale si trova tra le colline della Cordillera Septentrional e la Laguna di Cabarete. Mentre galoppate tra colline frastagliate e pascoli, avrete l'opportunità di sguazzare attraverso le sorgenti di acqua dolce che scorrono dalle caverne sotterranee ed esplorare il paesaggio dolcemente ondulato di Hispaniola, che è stato formato da vulcani sottomarini 50 milioni di anni fa.

4. Nevis Peak, Nevis

Foto per gentile concessione di cjuneau via Flickr

Foto per gentile concessione di cjuneau via Flickr

A 3.232 piedi, il vulcano dormiente (eruttò circa 100.000 anni fa) è difficile da perdere da qualsiasi punto dell'isola. Si dice che i locali siano scettici nei confronti di chiunque tenti di scalare il Nevis Peak da solo, quindi potrebbe valere la pena cercare una guida dal vostro hotel. Con pendii ripidi e vegetazione fitta, Nevis Peak non è una passeggiata nel parco, ma ci vorrà solo circa una mezza giornata per arrivare e tornare indietro.

5. La Soufriere, St. Vincent

https://www.instagram.com/p/BPA_Q9GBs2V

La Soufriere, il sito di una devastante eruzione vulcanica del 1902, è ora un'escursione stimolante per i viaggiatori. Quelli coraggiosi abbastanza da affrontarlo saranno ricompensati con una vista indimenticabile del gigantesco cratere e della sua cupola lavica attiva. Il punto di accesso più popolare è Rabacca sulla costa sopravvento dell'isola. Questo percorso porta gli escursionisti attraverso una piantagione di banane, foreste pluviali, fitti boschetti e foreste pluviali prima di raggiungere il cratere, che è cosparso di cenere fusa. La gente che vorrebbe estendere la loro escursione può anche scendere nel cratere usando una corda.

6. Foresta nazionale El Yunque, Porto Rico

Foto per gentile concessione di Schizoform via Flickr

Foto per gentile concessione di Schizoform via Flickr

A solo un'ora dal centro di San Juan , la Foresta Nazionale El Yunque è l'unica vera foresta pluviale tropicale del sistema forestale nazionale degli Stati Uniti – e il trekking attraverso di essa è un'esperienza completamente diversa da gironzolare nei luoghi turistici di Puerto Rico . Inizia il viaggio al Centro visitatori di Palo Colorado, dove troverai decine di sentieri che si diramano nella foresta (le escursioni vanno da facili a intense). Da lì, sono solo 45 minuti su un sentiero ben tenuto per il Monte. Torre di avvistamento di Britton.

7. Blue Mountain Peak, Giamaica

https://www.instagram.com/p/BIA4ngnAaks

Per un assaggio del paesaggio incontaminato della Giamaica (e del jerk più piccante del paese), dirigiti a nord verso Portland e fai un'escursione di tre ore lungo il sentiero Blue Mountain Peak, che termina alla strabiliante vetta di 7,402 piedi. Passerai per i campi coltivando caffè aromatici prima di salire nella foresta pluviale di vecchia crescita, dove uccelli dottori e todys giamaicani attraversano le antiche felci e licheni. Bonus: guarda da vicino in una giornata limpida e potresti vedere la vicina Cuba.

8. La Grande Soufriere, Guadalupa

https://www.instagram.com/p/BBT4uCOHeh6

Con oltre 180 miglia di sentieri escursionistici, si può trascorrere tutto il giorno nel Parco Nazionale Guadalupa di 74.100 acri. Oltre alle meravigliose Cascate di Carbet, una serie di tre cascate, il parco ospita anche La Grande Soufriere, uno stratovulcano attivo di 4.813 piedi che è stato oggetto di un documentario di Werner Herzog. Il cineasta tedesco si è recato a Basse-Terre per intervistare un uomo del posto che ha insistito per essere stato messo durante l'eruzione del 1976. E non è necessario scalare la montagna per provarla – una piacevole escursione di un miglio e mezzo ti guiderà intorno alla base attraverso le case dei colibrì cinguettanti, dei procioni della Guadalupa e degli agoutis in via di estinzione come macerie che rimangono dall'eruzione del 1976.

9. Morne Diablotin, Dominica

Foto per gentile concessione di Alexandra Stevenson via Flickr

Foto per gentile concessione di Alexandra Stevenson via Flickr

La Dominica è una piccola nazione insulare, ma Morne Diablotin (letteralmente "la montagna del diavolo"), un picco vulcanico situato a un'ora a nord della capitale di Roseau, è tutt'altro che minuscolo. È scoppiato per l'ultima volta 30.000 anni fa e oggi domina l'isola a 4000 metri di altezza. Il tutto richiederà probabilmente da cinque a sei ore per affrontare, e se visiti durante la stagione delle piogge, preparati a diventare fangoso. Il lato positivo? Avrai l'opportunità di esplorare la foresta pluviale praticamente incontaminata che sta strisciando con alberi gommier e squitti pappagalli jacko e sisserou pappagalli.

10. Cerro Carambola, Roatan

Foto per gentile concessione di James Willamor via Flickr

Foto per gentile concessione di James Willamor via Flickr

Roatan , una delle Bay Islands in Honduras , è una mecca per i subacquei e non manca nemmeno di paesaggi spettacolari sulla terra. Il Cerro Carambola, una montagna che prende il nome da un frutto succoso che cresce nell'area, non è troppo alto – circa 570 piedi sopra il livello del mare – ma è ripido, sporgente dall'oceano. Diverse specie di uccelli e rettili ombreggiano i tuoi passi mentre ti arrampichi sul rustico sentiero. Gli escursionisti possono arrivare abbastanza in alto da vedere la vicina isola di Utila e godere di una vista a volo d'uccello sulla barriera corallina sottostante.

11. Mastic Trail, Grand Cayman

Foto per gentile concessione di David Stanley tramite Flickr

Foto per gentile concessione di David Stanley tramite Flickr

Grand Cayman è piatta come una delle sue famose razze, ma sarebbe comunque un errore mancare questa facile e tranquilla escursione di due miglia che porta la gente a 60 metri attraverso l'ultima area contigua della foresta di vecchia crescita sull'isola (altro più di due milioni di anni di crescita). Nascosto dal caos dei resort di Seven Mile Beach, sentirai un senso di calma mentre avvisterai iguane, picchi nativi e il pappagallo Cayman in via di estinzione. Tornerai in tempo per il pranzo nei Breaker vicini.

Ti piacerà anche: