5 migliori isole dei Caraibi per le immersioni subacquee

Mentre molti viaggiatori si godono il giorno libero su una spiaggia di sabbia bianca, altri sono alla ricerca di un'esperienza diversa in riva al mare - o meglio, in essa. Le immersioni subacquee sono un'attività estremamente popolare nei Caraibi, grazie alle acque calde, all'ottima visibilità e alla fauna selvatica nei siti di immersione. Se non sei certificato, non preoccuparti. Molti hotel offrono lezioni sul posto, e se no, ci sono molte scuole di immersione sparse nei Caraibi. Una volta che sei pronto per tuffarti, dirigiti verso una di queste isole per incredibili esperienze subacquee.


1. Bonaire

Per gentile concessione di  Flickr / SnorkelingDives.com

Per gentile concessione di Flickr / SnorkelingDives.com

Grazie alla creazione del parco marino di Bonaire negli anni '70, la bellissima barriera corallina dell'isola è stata protetta, il che significa che è uno dei luoghi più incontaminati per immergersi nei Caraibi. Ci sono più di 80 siti di immersione intorno all'isola, con alcuni dei più famosi che sono 1000 passi (ci sono in realtà solo 64 passi dalla strada verso l'acqua), Hilma Hooker (un naufragio) e Oil Slick Leap (puoi saltare da una scogliera di 10 piedi per iniziare questa immersione).

Dove alloggiare a Bonaire:

2. Grenada

Conosciuto come la capitale del naufragio dei Caraibi, Grenada offre una vasta gamma di relitti da immergersi (molti dei quali sono abitati da una varietà di creature marine), situati principalmente lungo le coste meridionali e occidentali. Uno dei suoi relitti più famosi è la Bianca C, spesso chiamata il Titanic dei Caraibi, poiché la nave è il più grande naufragio della regione. Una delle immersioni più eccentriche a Grenada è l'Underwater Sculpture Park, che comprende più sculture che fungono da scogliere artificiali.

Dove alloggiare a Grenada:

3. Virgin Gorda, Isole Vergini britanniche

Che tu stia cercando la natura, i relitti o la strana topografia sottomarina, le acque al largo Virgin Gorda nel BVI averli tutti Dirigetevi verso il sito dell'Acquario per – avete indovinato – un sacco di creature marine, che vanno dal pesce pappagallo, agli squali nutrice, al corallo fuoco. Il relitto di Chikuzen si trova a circa nove miglia al largo della costa di Virgin Gorda, e le condizioni potrebbero non essere sempre favorevoli, ma se ce la fai lì, potresti nuotare con barracuda, squali di barriera e raggi di aquila. Per un'esperienza insolita, immergiti negli Invisibili, un sito basato su un pinnacolo subacqueo ricoperto di coralli e spugne colorate.

Dove dormire su Virgin Gorda:

4. Saba

Un'isola spesso dimenticata nei Caraibi, Saba è un vulcano assopito che si alza bruscamente dalle acque profonde. In quanto tale, le caratteristiche rocciose sott'acqua sono ciò che rende così speciali i 29 siti di immersione di Saba. Ci sono molti pinnacoli tra cui scegliere, tra cui Diamond Rock, Third Encounter e Eye of the Needle, oppure i subacquei possono nuotare su e giù per un muro, come Tent Reef Wall. Ci sono, naturalmente, un sacco di barriere da esplorare, anche.

Dove dormire a St. Maarten, un volo di 12 minuti o un traghetto ad alta velocità di 90 minuti da Saba:

5. Grand Cayman, Isole Cayman

Nelle Isole Cayman , è possibile immergersi in un altro sito ogni giorno dell'anno prima di esaurire quelli nuovi. Sì, ce ne sono 365, la maggior parte dei quali è centrata attorno al più grande – Grand Cayman . Due dei siti più popolari sono il relitto del Kittiwake, che è stato intenzionalmente affondato nel 2011, e Stingray City, dove i sub e gli amanti dello snorkeling possono nuotare con le razze amichevoli. I sommozzatori dovrebbero anche considerare Ghost Mountain, un pinnacolo in acque nuvolose che scende di circa 200 piedi, e Babylon, una barriera corallina colorata che circonda l'intera isola dove i subacquei talvolta avvistano le tartarughe marine e gli squali martello.

Dove alloggiare a Grand Cayman:

ORA GUARDA: 5 migliori isole dei Caraibi per le immersioni subacquee

Ti piacerà anche: