6 segreti degli insider Ogni visitatore a Lisbona deve sapere

Immagine di Praca da Figueira per gentile concessione di Kyle Valenta
Immagine di Praca da Figueira per gentile concessione di Kyle Valenta

È difficile discutere con il bello, rendendo quasi impossibile trovare una cosa su cui combattere quando si tratta di Lisbona . La collinosa capitale portoghese ha incantato artisti, scrittori e viaggiatori per secoli, e sta assistendo a un importante risorgere di interesse. Secondo il governo di Lisbona, la città aveva oltre tre milioni di ospiti nel 2013, e nel 2015 il paese ha accolto più di 10 milioni di viaggiatori .

Ovviamente, come ogni vera capitale europea, folle di turisti esasperanti tendono a inondare i luoghi più iconici della città - basta dare un'occhiata ai pacchetti in attesa di salire sull'Elevador da Gloria. Eppure, con un po 'di ricerca, è facile trovare posti che sono un po' più informati. Continua a leggere per sei consigli su come assicurarsi di vedere il meglio di ciò che Lisbona ha da offrire.

Il miglior pastello di Nata

https://www.instagram.com/p/BLZNQzNBSw_/

A pensarci bene, ci sono alcune cose che valgono la pena di essere combattute a Lisbona, e il pastello de nata è uno di questi. Per un'idea di ciò che rende questi così avvincente, immagina il ripieno di una torta alla crema di Boston condita con un po 'di cannella e lasciata cadere dentro una crosta sottile, croccante e burrosa.

La saggezza comune invia la maggior parte dei viaggiatori a Pasteis de Belem, la pasticceria più venerata della regione che è stata accreditata inventando la confezione nel 1837. I loro paste sono solo un tocco dolce, con una consistenza ricca di uova. Passa le enormi linee per il take-away e accomodati in una delle sale da pranzo labirintiche per un'esperienza più riservata ai locali. Più vicino al centro di Lisbona , Cafe a Brasileira – un tempo ritrovo preferito di Fernando Pessoa – ha aperto il caffè e il pasteis dal 1905, e conserva ancora dipinti sulle pareti di alcuni amici artisti di Pessoa.

Tuttavia, se il costante ronzio di Manteigaria dice qualcosa, è che c'è un nuovo campione del pastello de nata in città. Il negozio eccelle perché fa solo due cose straordinariamente bene. Il caffè è caldo e forte, e i paste hanno una consistenza cremosa distintiva con il giusto tocco di cannella che li distingue dai suoi concorrenti. La parte migliore? Manteigaria apre prima di quasi qualsiasi cosa in città, e rimane aperta fino a tardi.

Esplora Principe Real intatto

https://www.instagram.com/p/BLaks62BZUh/

I visitatori di Lisbona hanno l'imbarazzo della scelta quando si tratta di quartieri caratteristici. Tuttavia, aree come il Bairro Alto , il Chiado e l' Alfama possono essere invase da turisti di tutto il giorno e dalla notte, anzi, molto tardi fino a tarda notte. Per un'alternativa affascinante, tranquilla e di tendenza, trascorri le tue giornate e notti a Principe Real.

Il quartiere si sviluppa lungo l'incantevole parco che porta il suo nome, e la via principale, Rua Dom Pedro, è fiancheggiata da boutique, bar e ristoranti, tra cui uno dei luoghi più popolari della città, A Cevicheria. L'intero quartiere sembra sollevato da un set cinematografico di fine Ottocento, con strette strade di ciottoli che partono in tutte le direzioni tra case dipinte a colori vivaci e piastrellate. Queste strade laterali sono disseminate di caffè alla moda come Copenhagen Coffee Lab e Tasty – amato per i suoi cupcakes e altri dolci. Il quartiere è anche un centro per la vita notturna gay, con bar come Tr3s o Bar 106 e il più grande nightclub gay della città, Trumps.

Una delle migliori scoperte del quartiere è Praca das Flores, una piccola piazza alberata circondata da negozi e caffè locali. Per iniziare bene la giornata, prendi un posto nel patio di Pao de Canela e gusta un croissant o una frittata con un caffè mentre guardi il quartiere prendere vita.

Entra in arte all'avanguardia in Historic Belem

MAAT image courtesy Kyle Valenta

MAAT image courtesy Kyle Valenta

Tutti visitano Belem per tre motivi: Pasteis de Belem, Monastero di Jeronimos e la Torre di Belem. La maggior parte – almeno per ora – sembra saltare quelli che potrebbero essere i due gioielli della corona nel mondo artistico di Lisbona: la Collezione Berardo e MAAT. Il primo si trova a sud del monastero, all'interno del Centro Culturale di Belem, un vasto complesso che ospita anche teatri e laboratori. Le gallerie della Collezione Berardo sono gratuite e includono opere di artisti come Francis Bacon, Jean-Michel Basquiat, Joan Miro e Jackson Pollock. Monta anche mostre contemporanee che includono installazioni cinematografiche, progetti scultorei site-specific e retrospettive di artisti portoghesi.

A 15 minuti a piedi a est si giunge al suggestivo Museo di Arte, Architettura e Tecnologia (MAAT), che si trova in due ali: una ex centrale a carbone e un globo volante simile a un disco volante che emerge dalle rive del fiume Tago . In entrambe le ali, enormi sale espositive presentano opere che fondono l'alta arte con l'innovazione tecnologica. Alcuni degli oggetti esposti sono gratuiti, anche se il prezzo è basso per l'ingresso nelle gallerie della centrale a carbone – e ne vale la pena. Dichiarazioni politiche provocatorie siedono fianco a fianco con lezioni storiche su Lisbona e mostre internazionali all'avanguardia come Artists 'Film International.

Segna un tavolo nei ristoranti Hole-in-the-Wall

https://www.instagram.com/p/BLb93hchEQY/

Anche nel centro di Bairro Alto e Baixa-Chiado , ci sono alcuni ottimi ristoranti sottomarini dove è possibile rilassarsi con una bottiglia di vino o un pasto tradizionale. Smack nel mezzo di Bairro Alto – tra tutte le fado e le macchie di carne e pesce – è Lisboa Cheia de Graca. Con meno di 10 tavoli e nessuno adatto per più di quattro ospiti, questo ristorante ha un'intimità a spade. Il menu si ispira alla cucina tradizionale portoghese – con carne, pesce e opzioni vegetariane – e presenta anche deliziosi petiscos (piccoli piatti portoghesi) come peperoni padron e spicchi di formaggio grigliati al miele. No, non sarete circondati da ospiti portoghesi che tintinnano gli occhiali, ma il servizio impeccabile è un bel cambiamento di ritmo in un quartiere pieno di personale che fa il pieno di menu e invita gli ospiti dalla strada.

Quelli in vena di un po 'di cibo cross-culturale dovrebbero controllare Cafe Buenos Aires. Il ristorante nasce da un'idea di una coppia portoghese-argentina ed è stato inaugurato nel 2002. Appollaiato sulle scale apparentemente senza fine che collegano la stazione di Rossio e Bairro Alto, è fermamente immerso nelle zone turistiche più trafficate della città. Tuttavia, il menu abbina piatti tradizionali di carne e pesce portoghesi con tartine, pasta e – naturalmente – dosi liberali di salsa chimichurri. Gli interni bui e accoglienti hanno esattamente il fascino bohemien che i visitatori di Lisbona bramano.

Visita librerie storiche e innovative

Immagine di Ler Devagar per gentile concessione di Kyle Valenta

Immagine di Ler Devagar per gentile concessione di Kyle Valenta

Da un lato, potrebbe non valere la pena di visitare le librerie di Lisbona a meno che non parli correntemente il portoghese. Ma ti mancheresti. Ad esempio: lo sapevi che la libreria più antica del mondo chiama a casa Lisbona ? Bertrand Bookstore ha abitato il suo spazio a volta e ad arco al piano terra appena oltre la piazza principale di Chiado dal 1773, sebbene risalga alle sue origini fino al 1732. Il negozio offre libri d'arte e autori locali di ogni tipo, oltre a traduzioni portoghesi dei maggiori bestseller internazionali . Naturalmente, anche le traduzioni in inglese di "Il libro dell'inquietudine" di Fernando Pessoa sono in primo piano.

La maggior parte dei viaggiatori e della gente del posto vi dirà di dirigervi verso la fabbrica LX per il suo mercato domenicale (vedi sotto), ma i magazzini riproposti ospitano anche una delle librerie più interessanti del mondo, Ler Devagar. Il negozio era una volta una tipografia, e conserva quell'aria industriale con rampe d'acciaio sopraelevate, macchinari originali e una scultura da bicicletta stravagante appesa al soffitto. Le pareti sono elegantemente allineate con tutti i tipi di titoli indie e mainstream, e c'è anche un bar casual e un caffè all'interno del negozio. Letture, spettacoli e incontri sono tutti uguali per il corso anche qui.

Trova un mercato per qualsiasi gusto o budget

Immagine di LX Factory Sunday courtesy Kyle Valenta

Immagine di LX Factory Sunday courtesy Kyle Valenta

Se vuoi mangiare, bere o fare shopping fino al contenuto del tuo cuore, Lisbona ha un mercato che sicuramente piacerà. Dirigetevi verso il Mercado da Ribeira per raccogliere prodotti dai negozi di alimentari locali o per visitare la sua lussuosa sala di cibo. Alcuni dei più famosi chef della città hanno avamposti veloci e casuali in questo mercato sempre vivace, e la folla è un misto di gente del posto e turisti.

Il Feira da Ladra (o Mercato dei ladri) è il luogo per la contrattazione di tutto, dalla spazzatura agli autentici pezzi d'antiquariato del martedì e del sabato. Lungo il bordo orientale del Jardim do Principe Real, i venditori locali hanno allestito bancarelle il sabato vendendo ogni sorta di beni, cibi e articoli su misura, indie e di design. C'è anche un caffè quiosque e giardino nelle vicinanze per chi ha bisogno di un caffè o birra per ricaricare. In alternativa, recati alla sempre più vivace LX Factory di domenica. Questo spazio culturale e comunitario è in parte collettivo, spazio per spettacoli, galleria d'arte di strada e sala da pranzo ed è ancora più vivo durante il suo mercato pomeridiano, con venditori che vendono di tutto, dalle giacche vintage alle magliette e oggetti da collezione.

Scelte dell'albergo

Proprio come i suoi cugini iberici ad est, Madrid e Barcellona , Lisbona ha una vasta gamma di hotel a prezzi ragionevoli che non lesinano su stile o sostanza. Dato il layout compatto della città, è anche quasi impossibile scegliere un brutto quartiere, ma attenzione a Bairro Alto e Chiado, dove le strade possono rimanere turbolente fino all'alba.

Il lusso può essere avuto per un po 'meno a Lisbona, e l' Altis Belem Hotel & Spa dispone di camere spaziose che fondono tessuti in velluto vintage con accattivante grafica. Quando l'elegante piscina coperta, il moderno centro fitness e il centro benessere vengono aggiunti al mix, le cose diventano più indulgenti. L'hotel si trova a Belem , il che significa che un treno o una corsa in taxi nei quartieri vicino al centro della città sarà richiesto. Tuttavia, ciò significa che i pasticcini di Pasteis de Belem sono a soli 15 minuti a piedi.

Per qualcosa che è più vicino all'azione in città, scopri lo stile boutique di lusso presso il LX Boutique Hotel , vintage-moderno, che ospita un raffinato ristorante di sushi e articoli da toeletta Sampar nei bagni raffinati. Per qualcosa con meno campane e fischietti, ma non meno stile, My Story Hotel Ouro – parte della catena My Story alla moda, economica – ha stanze luminose e originali e un punto privilegiato proprio a Baixa-Chiado, a cinque- minuti a piedi da Praça do Comercio e Praca da Figueira.

I viaggiatori LGBT potrebbero voler dare un'occhiata a The Late Birds , una pensione per soli uomini con camere pittoresche e tranquille e una tranquilla piscina per indumenti, sul retro. L'atmosfera è familiare, con gli ospiti che raccontano storie di drink al bar e il salotto di sera, e la posizione a ovest di Bairro Alto è difficile da battere.

Storie correlate: