6 segni facili da individuare Il tuo hotel è ecologico

Sempre più hotel diventano verdi: persino un Holiday Inn a due e mezzo perla potrebbe avere una sorta di misure eco-compatibili. (In realtà, la società utilizza un programma centralizzato "Green Engage" che consente alle sue proprietà di personalizzare le misure eco-compatibili per soddisfare determinati requisiti.) Continua a leggere per sei segni che il tuo hotel è ecologico, sia che si tratti del letto stai dormendo o la chiave che ti fa entrare nella stanza.


1. Una struttura sostenibile

Iniziamo con la prima cosa che incontrerai in un hotel: l'edificio vero e proprio. Oggi molte nuove costruzioni cercano la certificazione LEED, dimostrando che l'edificio stesso è eco-compatibile. Situato a Teton Village, nel Wyoming , e al passo con i suoi splendidi dintorni naturali, l'Hotel Terra è uno dei pochi hotel che avvia pratiche ecocompatibili con il suo esterno. La sua struttura è composta da materiale riciclato, quindi nella sua costruzione viene utilizzato un minimo di nuovo materiale. Il resto dell'infrastruttura è ancora migliore: l'hotel con certificazione LEED utilizza energia solare, eolica e idroelettrica.

2. Mobili a uso locale

La spedizione di un numero sufficiente di mobili per un hotel in un paese o in un continente può causare una seria emissione di CO2, motivo per cui alcuni hotel stanno diventando locali per acquistare i loro arredi. Un leader tra gli hotel eco-compatibili, il marchio 1 Hotel, acquista i suoi mobili – molti dei quali realizzati in legno di recupero – dagli artigiani della zona in cui si trova. 1 Hotel ha anche altri tocchi eccentrici ma geniali: In posizione centrale , gli ospiti avranno gli hangar di cartone invece della plastica, le pietre per non disturbare invece di cartelli cartacei e le clessidre per il tempo di cinque minuti trascorsi sotto la doccia.

3. Produrre cresciuti sul posto

Alice Henneman / Flickr

Alice Henneman / Flickr

Se i tuoi prodotti hanno un sapore particolarmente fresco, potresti avere la fortuna di soggiornare in un ristorante da fattoria ad albergo, dove il cibo viene coltivato fresco in un orto in proprietà. E non è solo negli hotel di campagna: troverai un orto biologico erbaceo, istituito nel 2008, al Fairmont Singapore, nel cuore del vivace Central Business District . Il Crosby Street Hotel , nel SoHo di New York, ha un giardino sul tetto che coltiva di tutto, dai meloni ai pomodori, a un solo passaggio in ascensore dalla cucina dell'hotel.

4. Elettricità che funziona solo quando sei nella stanza

Termostato al Mandarin Oriental di New York .

Termostato al Mandarin Oriental di New York .

Uno dei modi più comuni per risparmiare energia, specialmente nelle proprietà al di fuori degli Stati Uniti, è limitarne l'uso quando si è nella stanza. Le unità di condizionamento d'aria e le luci di alcune camere d'albergo si accendono solo quando la chiave si trova in una speciale piccola tasca vicino alla porta. Toglilo fuori quando esci e la stanza entra in modalità di risparmio energetico finché tu e la chiave non tornate. Non sono solo gli hotel di lusso: le catene a tre perle come i Best Western in Europa hanno gli slot chiave.

5. Programmazione eco-educativa per gli ospiti

Anche se non è necessariamente un requisito per essere eco-compatibili, sempre più hotel focalizzati sulla sostenibilità stanno anche educando i loro ospiti riguardo agli animali selvatici e agli sforzi di conservazione. Six Senses Ninh Van Bay in Vietnam , ad esempio, insegna agli ospiti la vita marina come parte del suo sforzo per proteggere una barriera corallina vicino alla proprietà. Raccoglie anche cibo dal suo orto biologico, dà lavoro ai locali e restituisce alla comunità fornendo acqua purificata ai residenti.

6. Fonti di energia rinnovabili

Il Brando.

Il Brando.

Il potere rinnovabile è uno dei modi più ovvi, ma efficaci, per contribuire alla eco-compatibilità di un hotel, e molti hotel, specialmente in località soleggiate dove i pannelli solari sono una scelta logica, stanno andando in quella direzione. Ma alcuni stanno davvero migliorando il gioco. Ad esempio, l'ultra-lusso Brando nella Polinesia Francese è vicino ad essere completamente neutrale dal punto di vista del carbonio, grazie al suo piano di energia rinnovabile al 100% che attinge il sole del Pacifico meridionale e il biocarburante a base di olio di cocco per alimentare la proprietà. Un altro elemento locale – l'acqua di mare – alimenta l'aria condizionata, mentre l'acqua piovana raccolta dal tetto viene utilizzata per servizi igienici e lavanderia. In Giappone , l' Hoshinoya Karuizawa usa il vicino fiume per l'energia idroelettrica che alimenta il 70% della sua energia, incluso il riscaldamento a pavimento.

Ti piacerà anche: