Il miglior tempo per visitare l'India

Palazzo di Brijrama, Varanasi / Oyster

Palazzo di Brijrama, Varanasi / Oyster

L'India è una destinazione avvincente, non importa quando si visita, ma ci sono alcuni fattori importanti da considerare prima di scegliere le date per il viaggio. Il clima può essere estremo, con forti temperature a maggio e giugno (in particolare nel nord dell'India), seguito da forti piogge monsoniche in gran parte del paese durante i mesi di luglio e agosto. I viaggiatori possono anche voler pianificare il loro viaggio in uno dei numerosi festival dell'India, come Holi (il festival dei colori) e Diwali (che celebra la vittoria della luce sulle tenebre), così come eventi che vanno dalle vivaci feste di Capodanno a Goa a l'International Yoga Festival a Rishikesh. Ahead è una ripartizione del momento migliore per visitare l'India, a seconda di cosa stai cercando.

Hotels in this story

Ottobre-Novembre: Stagione dei Festival

Ramakrishna Math e Ramakrishna Mission Belur Math / Flickr

Ramakrishna Math e Ramakrishna Mission Belur Math / Flickr

L'alta stagione dell'India inizia intorno al mese di ottobre, quando le temperature iniziano a calare (in particolare nelle parti centrali e settentrionali del paese). Molti dei festival indù più importanti dell'India si svolgono anche durante questi mesi (anche se le date variano di anno in anno, poiché sono basate sul calendario vedico). La stagione prende il via con Navratri, o Durga Puja, un festival di nove notti in onore della Dea Durga. È celebrato in modo diverso in tutto il paese ed è particolarmente importante a Kolkata e in altre parti del Bengala occidentale, dove i devoti erigono enormi templi temporanei alla dea nota come pandals.

Poche settimane dopo arriva Diwali (aka Deepawali), il festival più importante per molti indù. Celebra la vittoria della luce sulle tenebre. Insieme ai rituali religiosi, il festival viene celebrato vestendosi in fronzoli, scambiandosi regali con amici e vicini, illuminando lampade a olio (diyas) e candele, e facendo scoppiare tutti i tipi di fuochi d'artificio. Le colture nell'India settentrionale sono spesso bruciate in questo momento, il che può portare a un grave inquinamento, specialmente se combinato con massicci fuochi d'artificio, traffico e temperature calanti. Questo è particolarmente vero a Nuova Delhi.

Subito dopo Diwali, Pushkar tiene un festival annuale di cammelli, che attira viaggiatori da tutto il mondo per vedere migliaia di cammelli essere scambiati nel deserto, tra molte fanfare. La fine della stagione dei festival porta anche l'inizio della stagione delle nozze tradizionalmente di buon auspicio, che può significare processioni regolari per le strade, complete di bande di ottoni, danze e sposi che cavalcano cavalli bianchi.

Dicembre-Marzo: i mesi più cool

Steven Gerner / Flickr

Steven Gerner / Flickr

Le temperature iniziano a calare in modo significativo a gennaio e non ricominciano a risalire fino all'inizio di marzo, di solito intorno alle celebrazioni annuali di Holi (festival dei colori), che vale la pena provare se non ti dispiace essere ricoperti di polvere colorata. La stagione di Natale e Capodanno è particolarmente divertente a Goa, quando si svolgono tutti i tipi di feste. I festival di gennaio includono Lohri, un festival punjabi che si tiene il 13 ° giorno del mese per celebrare la fine dell'inverno. Makar Sankranti di solito si verifica nello stesso periodo in tutto il paese in onore del raccolto, ma è meglio celebrato nello stato del Tamil Nadu, nel sud dell'India, come Pongal, un festival di quattro giorni in onore del sole. I praticanti di yoga non vorranno perdersi l'International Yoga Festival, che si tiene all'inizio di marzo nella città di Rishikesh sul fiume Gange.

Maggio-giugno: Indian Summer

Il parco Calangute Goa / Oyster

Il parco Calangute Goa / Oyster

Ci vuole un'anima coraggiosa per visitare l'India durante i mesi di maggio e giugno, specialmente se stai visitando gli stati del nord, dove non è raro che le temperature oscillino sopra i 115 gradi Fahrenheit. Tuttavia, questo è il momento migliore per visitare lo stato del Ladakh sull'altopiano tibetano, in particolare se si vuole fare un'escursione senza troppa preoccupazione di nevicare. È anche la bassa stagione, e quindi un buon periodo dell'anno per ottenere hotel scontati aliquote. I viaggiatori attenti al budget dovrebbero prestare attenzione, tuttavia, poiché carichi elevati sulla rete elettrica a causa dell'accensione simultanea di tutti i condizionatori d'aria possono causare frequenti interruzioni di corrente e molte guesthouse economiche non dispongono di alimentatori di riserva.

Luglio-agosto: stagione dei monsoni

Rajarshi MITRA / Flickr

Rajarshi MITRA / Flickr

Per molte persone, il periodo più romantico dell'anno in India è durante la stagione dei monsoni, che di solito inizia a fine giugno e passa per agosto, in particolare nelle parti settentrionali e orientali del paese, e raffredda in modo efficace il paese. Tuttavia, le piogge pesanti possono rendere il viaggio intorno a una resistenza e inondazioni non è raro.

Aprile e settembre: mesi di spalla

Aprile e settembre sono la cosa più vicina che l'India abbia in una stagione da spalla. Ad aprile, le temperature iniziano ad aumentare drammaticamente, in particolare nell'India settentrionale e orientale, dove c'è molta più variazione tra inverno ed estate. Tuttavia, la prima parte del mese è generalmente piuttosto piacevole e potrebbe non essere necessario iniziare a utilizzare l'aria condizionata fino a più tardi ad aprile. Settembre può essere caldo e afoso, con piogge residue della stagione dei monsoni, ma è comunque abbastanza piacevole e la folla tende ad essere meno nei punti caldi del turismo, specialmente a Goa.

Ti piacerà anche: