6 Miti sui Caraibi, Debunked

Four Seasons Resort Nevis / Oyster

Four Seasons Resort Nevis / Oyster

Perché i Caraibi sono una delle destinazioni di vacanza più popolari al mondo, ognuno ha un'idea di come sia. Probabilmente vengono in mente spiagge di sabbia bianca, palme e noci di cocco. Tuttavia, a meno che tu non abbia visitato, non hai ancora scalfito la superficie di questa vasta regione. Ci sono molti pregiudizi sui Caraibi, ma per fortuna siamo qui per sfatare sei di quei miti comuni. Dai un'occhiata qui sotto.

1. È costoso.

Moon Palace Jamaica / Oyster

Moon Palace Jamaica / Oyster

Il trasporto di merci e persone sull'acqua tende sempre a far salire i prezzi più che sulla terraferma. Tuttavia, i costi variano selvaggiamente attraverso i Caraibi. Alcune delle isole minori richiedono soste da raggiungere, quindi cerca le compagnie aeree con voli diretti dalla tua città, risparmiando sui costi del carburante. Spirit Airlines offre voli da Fort Lauderdale a destinazioni come Montego Bay, Jamaica e St. Thomas, USVI, per una tariffa base di $ 200. E certo, affittare una villa sulla spiaggia a St. Barts per una settimana potrebbe farti tornare un bel milione di dollari, ma se non sei un magnate della tech o una star di Hollywood, puoi mettere insieme una vacanza economica viaggiando fuori stagione, quando i tassi di volo e hotel calano drasticamente. Oppure, guarda destinazioni come Haiti e Cuba, dove il tuo dollaro si allungherà ulteriormente. Con un piccolo sforzo in più, potresti pagare dei penny per uno street food a L'Avana – e il cibo è spesso migliore rispetto agli hotel.

2. È difficile andare in giro per l'isola.

Scrub Island Resort, Spa & Marina, Collezione Autograph, Tortola / Oyster

Scrub Island Resort, Spa & Marina, Collezione Autograph, Tortola / Oyster

Certo, non sarai in grado di prendere uno zaino e saltare da Tortola a Trinidad in un giorno, ma ci sono dei modi per aggirarlo. Ad esempio, traghetti giornalieri corrono da St. Thomas a Tortola nelle Isole Vergini britanniche, consentendo ai visitatori di esplorare due diversi paesi per il costo di un volo. Lo stesso vale per St. Martin, St. Barts e Anguilla. Oppure, per coprire il terreno massimo, perché non noleggiare la tua barca? Luoghi come le Bahamas, le Isole Vergini britanniche e Grenada sono diventati hub per i navigatori di catamarani che vogliono attraversare le isole nel loro tempo libero. Controlla gli ormeggi per i noleggi a scafo nudo, dove puoi prendere il timone come capitano e Dream Yacht Charter per le carte con equipaggio, dove puoi sederti su una sedia a sdraio e lasciare che l'equipaggio voli il tuo viaggio.

3. Avrai bisogno di un passaporto.

Chabil Mar, Belize / Oyster

Chabil Mar, Belize / Oyster

Pensi di aver bisogno di un passaporto per raggiungere i Caraibi? Pensa di nuovo. Ci sono diverse destinazioni all'interno della regione, come Puerto Rico e le Isole Vergini americane, che sono territori degli Stati Uniti, e quindi non richiedono un passaporto per gli americani di atterrare. La tua vacanza al mare con clima caldo è diventata molto più facile da pianificare.

4. Non c'è niente da fare se non andare in spiaggia.

L'Avana, Cuba / Oyster

L'Avana, Cuba / Oyster

Avventurieri, coraggio. Anche se molti viaggiatori non vogliono altro che una serie infinita di sedie a sdraio e pina colada, c'è molta cultura da immergersi nei Caraibi. Questo diventa più evidente durante il Carnevale annuale di Trinidad, un baccanale di una settimana che si svolge ogni marzo e include costumi mozzafiato, musica soca e barbecue. Ma quasi ogni isola caraibica ha la propria versione. Affamato? Scopri a gennaio il Food and Rum Festival di St. Lucia, in cui gli chef di fama mondiale volano per dare risalto alla cucina locale. Per gli amanti della cultura, ci sono istituzioni come la Barbados Concorde Experience, dove è possibile simulare il volo del jet francese. Oppure, controlla il Museum of Art di San Juan, a Porto Rico. Lo spazio di 13.000 piedi quadrati è pieno di arte che risale agli abitanti indigeni dell'isola fino ai giorni nostri.

5. Non c'è niente da scoprire.

Bananarama Beach and Dive Resort, Roatan / Oyster

Bananarama Beach and Dive Resort, Roatan / Oyster

Spiagge affollate, negozi di souvenir con taglierini e tour bus pullulano tutto il divertimento del relax. Ma puoi scegliere di saltare le destinazioni troppo popolari come Montego Bay e Nassau, che sono piene di turisti e attrazioni da non perdere. Invece, impara a surfare a Boston Beach, nella regione di Portland, in Giamaica, per poi goderti il delizioso maiale del vicino Jerk Center. Oppure iscriviti a un corso di immersione subacquea a Utila, in Honduras, la capitale della scuola di immersioni del mondo. I visitatori possono anche fare un'escursione a 4000 piedi del vulcano Soufriere a St. Vincent o imparare a ballare la salsa nei club di Cienfuegos, a Cuba. Potrebbe volerci un pò più di pianificazione e tempo per mappare queste destinazioni meno conosciute, ma quando tornerai a casa, avrai storie e foto che i tuoi amici non avranno mai sentito o visto prima.

6. E 'stato tutto distrutto dagli uragani del 2017.

Dominican Tree House Village, Samana / Oyster

Dominican Tree House Village, Samana / Oyster

È vero, molti paesi hanno picchiato durante gli uragani a settembre 2017. Le tempeste mostruose hanno ridotto l'energia e l'acqua e hanno decimato le infrastrutture. Mentre alcuni importanti hotel e attrazioni di Porto Rico, Dominica e Antigua e Barbuda non si sono ancora riaperti, altri luoghi, come Aruba e Giamaica, non sono stati affatto colpiti. Alcune destinazioni che sono state colpite, come St. Barts, sono tornate in attività, e altre continuano a ricostruire. La maggior parte degli hotel è abbastanza buona per informare i potenziali ospiti. Controlla l'Organizzazione del Turismo dei Caraibi (CTO) per aggiornamenti frequenti su ciò che è aperto e cosa no, in modo da poter visitare i Caraibi che conosci e ami – completo di noci di cocco, acque turchesi e residenti amichevoli.

Ti piacerà anche: