6 delle migliori escursioni giornaliere da Bangkok

Bangkok è una delle città più trafficate dell'Asia, famosa per il suo ritmo frenetico di vita che sorprenderà anche il viaggiatore più incallito. Tra i fantastici mercati del cibo di strada, le opportunità di shopping a buon mercato e i luoghi d'interesse storico, come il Grand Palace e il tempio di Wat Traimit, la capitale thailandese ha molto da offrire ai visitatori di cercare altrove un'avventura. Ma questo non vuol dire che non si dovrebbe prendere tempo per sfuggire al trambusto con una gita di un giorno a una delle tante attrazioni interessanti che si trovano a poca distanza dalla città. Dalle antiche rovine ai parchi nazionali ai mercati galleggianti, ecco sei viaggi di un giorno che vale la pena prendere da Bangkok.


1. Mercato galleggiante di Amphawa

Sugree / Flickr

Sugree / Flickr

Situato a circa 62 miglia da Bangkok, Damnoen Saduak è probabilmente il più famoso mercato galleggiante della Thailandia, ma se cerchi un'opzione leggermente meno turistica, prova il mercato galleggiante di Amphawa. Situato a circa 56 miglia dalla città, i canali qui sono fiancheggiati da case di legno e una serie di bancarelle che vendono di tutto, dai dolci agli incredibili frutti di mare ai souvenir. Salta su una barca – soldi in mano – e naviga sui corsi d'acqua mentre baratti per le occasioni.

Durata del viaggio in taxi: 1,5 ore

2. Bang Krachao

James Antrobus / Flickr

James Antrobus / Flickr

Per dirla in parole povere, i conducenti di Bangkok possono essere imprevedibili, quindi se si desidera esplorare le strade in bicicletta – uno dei modi di trasporto preferiti del paese – allora è meglio scappare prima dalla città. E non c'è posto migliore della vicina Bang Krachao, un'isola affascinante lontana dall'inquinamento della città. Densamente boscoso e isolato dal fiume Chao Phraya, l'isola (conosciuta anche come il "polmone verde" della città) può essere raggiunta con il traghetto. Una volta arrivati al molo, noleggiate biciclette per meno di $ 3 al giorno. Le piste ciclabili si snodano attraverso l'isola, e la navigazione dell'intera distesa è possibile in un giorno, con soste in vari templi, caffè, bancarelle di cibo lungo il canale e il giardino botanico.

Durata del viaggio in taxi e traghetto: 1 ora

3. Ayutthaya

Karl Baron / Flickr

Karl Baron / Flickr

Servendo come capitale del Siam fino al 1767, la città di Ayutthaya era conosciuta come la Venezia dell'Est, con grandi edifici e un intricato layout. Alla fine ha incontrato la sua fine dopo un assedio da parte delle forze birmane che si è conclusa con un grande incendio. Oggi ospita una serie impressionante di rovine, rendendola imperdibile da Bangkok. Le rovine del sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO sono distribuite, quindi le persone tendono a fare tour in tuk-tuk o esplorare in bicicletta. Tra i luoghi da visitare figurano il tempio reale Wat Phra Si Sanphet, il tempio buddista di Wat Mahathat e il parco storico di Ayutthaya, dove si trovano alcuni dei migliori resti del XIV secolo. Ayutthaya è un luogo stimolante, sia atmosferico che alquanto rilassante, ma attento alle folle di turisti.

Durata del viaggio in autobus o taxi: 2 ore

4. Parco Nazionale Khao Yai

Pierre Wolfer / Flickr

Pierre Wolfer / Flickr

L'opposto opposto alla frana costruita di Bangkok, il Khao Yai National Park è una vasta oasi di bellezza naturale a poca distanza dalla città. Spanning quasi 800 miglia quadrate, il parco è sede di cascate, montagne, sentieri escursionistici e un sacco di fauna selvatica. Date le sue dimensioni, ti consigliamo di unirti a un tour o di orientarti autonomamente con i mezzi di trasporto a noleggio (chi non ha esperienza con gli scooter potrebbe voler rinunciare a questa scelta popolare). I sentieri escursionistici ben segnalati all'interno del parco variano in termini di difficoltà. Mentre è improbabile che si vedano orsi e leopardi trovati nel parco (se ci si attiene ai sentieri segnati), ci sono un sacco di uccelli esotici da trovare, e persino elefanti selvatici, se sei fortunato.

Durata del viaggio in auto o in autobus: 3 ore

5. Kanchanaburi e la ferrovia della morte

BORShop Computing / Flickr

BORShop Computing / Flickr

Per i viaggiatori interessati alla storia della Seconda Guerra Mondiale e ai film premiati con l'Oscar, un viaggio sulla ferrovia tra Tailandia e Birmania e una visita al ponte reale sul fiume Kwai sono entrambi elementi fondamentali. Un triste ricordo dell'eredità della seconda guerra mondiale, la ferrovia Tailandia-Birmania, altrimenti nota come la Ferrovia della morte, è un simbolo del lavoro forzato che i prigionieri di guerra hanno subito durante la costruzione della famosa rotta. Un tour della zona prevede una visita ai memoriali di guerra alleati al Cimitero di guerra di Kanchanaburi e al Museo della Guerra JEATH prima di una lunga gita in barca per vedere il famoso ponte. L'esperienza termina con un giro sulla ferrovia stessa. Lo scenario che circonda la ferrovia e lungo le rive del fiume è un bellissimo antidoto al tema del tour, che offre la possibilità di pagare rispetti e conoscere il passato della regione.

Durata del viaggio in treno: 3 ore

6. Ancient Siam

Werner Bayer / Flickr

Werner Bayer / Flickr

Se sei solo a Bangkok per un breve periodo e non sei in grado di esplorare la vasta bellezza del resto della Thailandia, allora un viaggio nell'Antico Siam è il modo migliore per partire con un quadro più completo del paese e della sua storia. Annunciato come il più grande museo all'aperto del mondo, Ancient Siam è un parco storico di 200 acri riempito con repliche dei monumenti più famosi della Thailandia. Mentre può sembrare banale, Ancient Siam è incredibilmente impressionante nelle sue dimensioni e attenzione ai dettagli. Dalle tipiche case thailandesi alle repliche dei templi di Ayutthaya, il parco riflette una serie di epoche e stili architettonici. L'ingresso al parco comprende una bicicletta (è possibile pagare un extra per un golf buggy), che deve essere data la dimensione di esso.

Durata del viaggio in taxi: 1 ora

Ti piacerà anche: