7 Suggerimenti importanti per visitare una destinazione di altitudine elevata

Non è necessario scalare una montagna per incontrare gli effetti dell'altitudine. In effetti, molte destinazioni di viaggio, tra cui Bogotà, Machu Picchu e La Paz, si trovano molto sopra il livello del mare, dove l'aria è rarefatta e prendere fiato può essere una lotta. Gli effetti dell'essere ad alta quota possono variare da mancanza di respiro a vertigini, e peggio in circostanze più estreme. Detto questo, è essenziale un po 'di conoscenza avanzata su come rimanere in forma e sicuri quando si va in vacanza sopra i 8000 metri. Ecco sette consigli per visitare una destinazione di alta quota.


1. Ricerca la tua destinazione.

Pedro Szekely / Flickr

Pedro Szekely / Flickr

Se stai facendo trekking in Tibet o fai escursioni in Nepal, probabilmente non avrai bisogno di un promemoria per studiare gli effetti fisici che l'altitudine può avere sul tuo corpo. Tuttavia, anche se le destinazioni urbane come Bogotà e La Paz potrebbero non presentarti le drammatiche ascese e discese che saliranno lungo i sentieri alpini, dovresti comunque leggere gli effetti che potresti incontrare quando voli in una città che si estende per oltre 8000 metri.

2. Mettiti in forma in anticipo.

Apollo / Flickr

Apollo / Flickr

Sebbene essere super-fit non prevenga del tutto il mal di montagna, aiuta a preparare il tuo corpo prima di qualsiasi viaggio in una destinazione di alta quota. Sì, anche gli atleti possono essere colpiti da altitudini elevate, ma è intelligente viaggiare in modo sano con almeno alcune capacità aerobiche sotto la cintura.

3. Rimani idratato.

Gunther Hagleitner / Flickr

Gunther Hagleitner / Flickr

Le alte altitudini causano la disidratazione, che può portare a malattie acute. Quindi, nella settimana prima del tuo viaggio, inizia a consumare più acqua ogni giorno e continua a farlo una volta arrivato. In effetti, bere più di quattro litri al giorno non è eccessivo.

4. Guarda il tuo consumo di alcol.

Telping / Flickr

Telping / Flickr

Mentre non stiamo dicendo che non si può bere un drink qua e là, l'alcol disidrata il corpo, quindi è importante fare attenzione al consumo quando si è in alta quota. Quando arrivi a destinazione, possono essere necessari due o tre giorni per acclimatarsi. Detto questo, prova a tenere a bada la bevanda locale fino ad allora. È anche una buona idea evitare la caffeina, il che significa che dovresti anche saltare la tua tazza di caffè ogni giorno.

5. Continua a mangiare.

Matt Zimmerman / Flickr

Matt Zimmerman / Flickr

Potrebbe essere necessario rinunciare all'alcol, ma almeno si può mangiare di più. Ad alta quota, non solo il tuo corpo brucerà più calorie, ma avrai bisogno dell'energia extra che viene fornita con spuntini su carboidrati complessi e altri cibi energetici a combustione lenta per farti andare avanti.

6. Vacci piano.

Brad Patterson / Flickr

Brad Patterson / Flickr

Durante i primi tre giorni del tuo viaggio, assicurati di prendere le cose lentamente, poiché il tuo corpo ha bisogno di tempo per acclimatarsi alla nuova altitudine. Anche le brevi passeggiate possono lasciarti senza fiato, quindi aspetta qualche giorno prima di intraprendere quell'escursione lungo il sentiero Inca.

7. Visita il tuo medico in anticipo.

Anthony Tong Lee / Flickr

Anthony Tong Lee / Flickr

I farmaci che prevengono il mal di montagna possono essere prescritti dal medico. L'acetazolamide (o Diamox) è il principale farmaco usato per trattare gli effetti dell'alta quota in anticipo, ma il paracetamolo e l'ibuprofene possono anche essere utili per temperare il mal di testa che potrebbe insorgere. Se la medicina convenzionale non fa per te, puoi provare rimedi alternativi come il tè allo zenzero per la nausea, l'olio di lavanda per calmare l'ansia e, se riesci a trovarli, le foglie di coca, che vengono masticate o consumate nel tè per lenire il mal di testa e l'affanno.

Ti piacerà anche: