Parigi ha in programma di superare i record del turismo nonostante gli attacchi terroristici

La Francia può essere caratterizzata in molti modi: affascinante, romantica, idilliaca e, soprattutto, resiliente. E ora, ci sono statistiche per il backup del secondo descrittore. Dopo un calo di 1,5 milioni di visitatori dal 2015 al 2016 - un calo dovuto ai recenti attacchi terroristici - l'area francese Ile-de-France, che comprende Parigi , è tornata in cima. In effetti, la regione è al passo con il suo anno migliore dal 2008, riferisce Conde Nast Traveler .

Secondo il Regional Tourism Board dell'Ile-de-France, la destinazione ha accolto 16,4 milioni di turisti nella prima metà del 2017, un urto del 10,2% rispetto allo stesso semestre del 2016, riporta Le Figaro .

Il rafforzamento della sicurezza, l'Air Show di Parigi e un piano di stimolo di otto milioni di euro, che si sono nutriti con l'apertura di una passerella pedonale panoramica lungo la Senna e una nuova sala da concerto su un'isola nel fiume, sono solo un alcuni dei fattori che hanno contribuito a questo aumento, secondo l'emittente francese BFMTV . Non fa male che diverse compagnie aeree a basso costo abbiano anche offerto voli scontati per l' Europa dagli Stati Uniti

Frederic Valletoux, presidente del consiglio di amministrazione della regione di Parigi, ha detto a Reuters che se le cose dovessero continuare, la destinazione dovrebbe aspettarsi di vedere tra 32 e 34 milioni di visitatori quest'anno: un aumento da 30 milioni nel 2016 e 32 milioni nel 2015.

Ciò pone la domanda: il Barcellona, ​​che ha dovuto affrontare un attacco terroristico all'inizio di agosto, subirà anche un calo del numero di turisti? "Ci si può aspettare che il Barcellona subisca un rallentamento: ci sono voluti tre anni prima che New York riprendesse dopo gli attacchi dell'11 settembre, per Madrid è stato un anno (dopo gli attacchi dei treni pendolari del 2004) e per Parigi anche un anno", ha detto Valletoux. , riferisce Reuters.

Ti piacerà anche: