6 destinazioni obbligatorie in Svezia

La Svezia è il più grande dei paesi scandinavi (grosso modo le dimensioni della California) e offre una vasta gamma di esperienze di viaggio per qualsiasi itinerario. Le città percorribili e alla moda del paese mostrano un design di classe mondiale, musei intriganti, caffè alla moda e un'atmosfera decisamente aperta. Con una popolazione che si libra appena sotto i 10 milioni, ci sono un sacco di zone selvagge da scoprire per avventura o solitudine. Migliaia di isole punteggiano la costa scoscesa, mentre la terraferma è dominata da laghi e foreste di pini fino a raggiungere le montagne settentrionali della Lapponia, una destinazione da sogno per vedere l'aurora boreale. Di seguito, abbiamo riunito un elenco di sei destinazioni da non perdere che mostrano uno spaccato di tutto ciò che la Svezia ha da offrire.


1. Stoccolma

Stoccolma, Svezia / Oyster

Stoccolma, Svezia / Oyster

La capitale della Svezia, Stoccolma , è il principale punto di ingresso per la maggior parte dei voli internazionali e, quindi, è in genere il punto di partenza per qualsiasi visita. Convenienza a parte, Stoccolma è una delle capitali più colte d'Europa, che combina vicoli ciottoli storici con design all'avanguardia, alta cucina e vivace vita notturna. Stoccolma è situata sulle acque del Lago Mälaren, assicurando la vicinanza al lungomare ovunque tu vada. Nonostante sia sparpagliata su 14 isole, Stoccolma è facilmente navigabile, grazie alla metropolitana sotterranea e alle ampie piste ciclabili e alle strade pedonali collegate da circa 50 ponti. Taxi d'acqua e kayak sono un'altra opzione per esplorare i corsi d'acqua di Stoccolma.

E dimentica Ikea quando si parla di design svedese: Stoccolma produce alcuni dei design più all'avanguardia del mondo. Il meglio del meglio mostra il loro lavoro alla Biennale Stockholm Design Week, che si svolge durante una settimana a febbraio e agosto. Durante la Design Week, numerose installazioni e mostre di mobili, illuminazione, arte, tessuti e altro emergono a Stoccolma. Indipendentemente dal fatto che la tua visita si allinei con la Design Week, recati al STHLM Design District, dove dozzine di grandi designer gestiscono i loro studi e boutique. In una nota simile, il Museo Nordico e il Museet Moderna dimostrano l'evoluzione del design svedese, dal XVI secolo ad oggi. Stoccolma vanta una sfilza di altri musei che ospitano tutti i tipi di argomenti, come il Museo Vasa, che commemora l'infruttuoso viaggio inaugurale della massiccia nave da guerra Vasa nel 1628. Altre scelte uniche includono il Museo Nobel, che copre i precedenti premi Nobel, e ABBA: The Museum, una mostra interattiva con lo slogan "Walk in. Dance out".

Stoccolma potrebbe essere la città più grande della Scandinavia, ma gli svedesi danno la priorità a un equilibrio tra lavoro e vita privata. Circa il 30 percento della città comprende spazi verdi designati, che fanno sci di fondo e pattinaggio sul ghiaccio in inverno e kayak in estate possibile dal centro della città. L'arcipelago di Stoccolma è il più grande in Svezia, per un totale di 24.000 isole rocciose e isolette ricoperte di pini e adorabili casette rosse. Una fuga dalla città verso una di queste isole aspre e bellissime è solo una gita in barca.

Scelta dell'Hotel:

2. Kungsleden

Anders Rosqvist / Flickr

Il Kungsleden (King's Trail) si estende per circa 280 miglia da Abisko a Hemavan attraverso l'incontaminata natura selvaggia della regione svedese della Lapponia. Il sentiero si trova all'interno del circolo polare artico, nell'estremo nord della Svezia. È a più di 800 miglia in auto o in treno fino al sentiero nord di Stoccolma. Una visita estiva (da giugno a settembre) è l'ideale per le escursioni, anche se le condizioni del sentiero a giugno possono essere ostacolate dalla neve che si scioglie. Nei mesi invernali, il sentiero si trasforma in sciatori di fondo. Essendo così a nord, la stagione sciistica si estende fino ad aprile e all'inizio di maggio, che è il periodo migliore per visitare per ore di luce prolungata. Non c'è un momento noioso sul Kungsleden, che attraversa valli fluviali, aspre montagne, campi di fiori e fitte foreste di pini.

Il sentiero conduce anche oltre la montagna più alta della Svezia, Kebnekaise, che si trova a 6.909 piedi. Raggiungere la cima coperta di ghiacciaio di Kebnekaise è di gran lunga il tratto più popolare del percorso – un risultato di benna della lista per molti svedesi. Nonostante il traffico extra, il lodge alla base della montagna offre le strutture più confortevoli, tra cui una sauna e un ristorante gourmet che serve specialità locali come cuore di renne essiccate, bistecca alci e more. Non è raro vedere sia renne che alci sulla pista. La popolazione di renna è sotto la proprietà cooperativa del popolo indigeno Sami, che ha tradizionalmente radunato gli animali per millenni.

Il percorso è suddiviso in 29 livelli, che variano in distanza da cinque a 15 miglia. Tutte le fermate hanno sistemazioni di base, mentre alcune offrono cibo, bagni e saune – perfette per i muscoli doloranti. Sebbene i Kungsleden navighino principalmente in aree remote, passano vicino ad alcune piccole città e strade, permettendo che l'escursione sia suddivisa in segmenti più piccoli invece di un viaggio di un mese.

3. Malmo

Maria Eklind / flickr

Maria Eklind / flickr

La terza città più grande della Svezia, Malmo, si trova all'estremità meridionale del paese, a soli 36 minuti di treno dalla Danimarca. Il centro storico di Malmo, noto come Gamla Staden (Città Vecchia), ospita tre piazze. La più piccola, chiamata Lilla Torg (piazzetta), ha diversi caffè all'aperto ed è la migliore delle tre per godersi la pittoresca atmosfera scandinava. Guardando da Gamla Staden attraverso il canale a ovest c'è il castello di Malmohus e l'annesso Slottsträdgården (giardino del castello). Malmohus servì come sede della famiglia reale danese nel 1700, seguita da un periodo come prigione. Oggi è aperto al pubblico come museo storico e artistico.

Come Stoccolma, il paesaggio urbano di Malmo si fonde vecchio e nuovo. L'Oresund Bridge si estende per cinque miglia attraverso lo stretto, tra Svezia e Danimarca, prima di precipitare attraverso un'isola artificiale per terminare il viaggio in galleria. Malmo ospita anche l'edificio più alto della Scandinavia. Per avere un'idea della diversità di Malmo, esplorare oltre Gamla Staden a Gamla Vaster, Mollan e Vastra Hamnen. Gamla Vaster è conosciuta per le sue gallerie e ristoranti alla moda, mentre Mollan è sede di un mercato all'aperto, cibo etnico e vita notturna alternativa. Vastra Hamnen mostra il modernismo svedese sul suo lungomare. I nativi di Malmo non lasciano che i lunghi inverni impediscano loro di utilizzare il loro amato lungomare. La gente del posto può essere vista nuotare sulla spiaggia sabbiosa di Ribersborgsstranden tutto l'anno. Consiglio: combina un tuffo invernale con una gita alla sauna Kallbadhuset. Chi visita durante l'estate dovrebbe prendere in considerazione la partecipazione a Malmofestivalen, un festival di otto giorni che si tiene in agosto e che include numerosi eventi culturali.

4. Göteborg

Guillaume Baviere / Flickr

Guillaume Baviere / Flickr

La seconda città più grande della Svezia, Göteborg , è emersa dalla sua identità della classe operaia per offrire un'atmosfera cosmopolita più rilassata della frenetica Stoccolma. Göteborg funziona ancora come il porto più trafficato della Svezia, che oggi contribuisce al tessuto multiculturale della città. Nell'entroterra, il paesaggio urbano è caratterizzato da ampi viali, canali e architettura neoclassica, che conducono a piazze e strade laterali disseminate di caffè alla moda. La città è sede di molte attrazioni culturali – vale a dire musei, monumenti storici e festival – molti dei quali si trovano all'interno e intorno al centro storico. Il Maritiman è "il più grande museo galleggiante di navi del mondo" e può essere visto nel fiume Göta adiacente al teatro dell'opera. Altre tappe degne di nota includono il Museo d'Arte di Göteborg, il Museo Volvo e il Museo della Cultura Mondiale. Göteborg brulica di festival ed eventi durante tutto l'anno, quindi assicurati di controllare il calendario durante la tua visita. I momenti salienti includono il festival del cinema di febbraio, West Pride a maggio, il mercatino di Natale e le celebrazioni a Julstaden.

Scelta dell'Hotel:

5. Gotland

Helen Simonsson / Flickr

Helen Simonsson / Flickr

L'isola più grande della Svezia, Gotland, è una delle principali destinazioni balneari del paese. L'isola si trova appena fuori dalla costa sud-orientale della terraferma nel Mar Baltico e può essere raggiunta con un volo di 30 minuti o un traghetto di tre ore. Anche se la Scandinavia probabilmente non viene in mente quando si pianifica una vacanza in spiaggia, Gotland attira gli svedesi in estate quando vede oltre 20 ore di sole al giorno e raggiunge temperature negli anni '70. Nonostante la sua popolarità locale, Gotland è spesso trascurato dai viaggiatori stranieri per le città della Svezia o la Lapponia. Gotland ha un mix di spiagge di pietra e sabbia. Uno dei tratti più belli si trova tra Sjaustrehammaren e Ljugarn, sulla costa orientale, e presenta una sabbia dorata e foreste di pini.

Gotland non è tutto per il surf e la sabbia, però. La città principale dell'isola, Visby, ha ottenuto lo status di UNESCO per le sue notevoli mura medievali, la cattedrale e le rovine. Il muro mantiene la sua struttura originale di 36 torri, con la migliore vista proveniente dalla porta nord. Visby possiede molti caffè e negozi affascinanti per tenere occupati i viaggiatori, ma i piccoli villaggi disseminati sull'isola meritano una visita. I visitatori sono invitati a fare picnic, a nuotare e a raccogliere bacche selvatiche su qualsiasi terreno che non sia specificamente contrassegnato. Gli svedesi chiamano questa libertà per vagare "allemansratten", ed è protetto dalla legge costituzionale, quindi vagare liberamente purché ripuliti da te stesso (gli svedesi sono atterriti dal littering). Il trasporto pubblico su Gotland è limitato a un paio di linee di autobus, ma è possibile raggiungere gran parte della campagna circostante in bicicletta.

6. Uppsala

Guillaume Baviere / Flickr

Guillaume Baviere / Flickr

Uppsala, la quarta città più grande del paese, è l'ultima città universitaria svedese, che garantisce una vivace atmosfera culturale. È divisa in due dal fiume Fyris, con il centro storico a ovest e il distretto commerciale a est. Il centro medievale è considerato il punto focale storico e religioso della Svezia. La cattedrale più grande della Svezia, Uppsala Domkyrka (Cattedrale di Uppsala), si trova qui. La massiccia struttura gotica fu originariamente concepita nel 13 ° secolo per eclissare una cattedrale rivale a Trondheim, in Norvegia. Altri monumenti storici includono i giardini botanici Linnéträdgården, la biblioteca Carolina Rediviva e l'Università di Uppsala con la sua architettura in stile rinascimentale. Ogni anno, il 30 aprile, Uppsala viene consumata dal festival di Valborg, che celebra l'arrivo della primavera in Svezia. I festeggiamenti includono una sfilata di carri allegorici sul fiume Fyris, concerti, la cerimonia di indossare cappelli all'università e feste di un giorno in strada. Uppsala è a solo un'ora a nord di Stoccolma, rendendola una gita di un giorno fattibile o una sosta dalla capitale svedese.

Ti piacerà anche: