6 errori Rookie da evitare durante la tua vacanza a Oahu

Oahu è un paradiso hawaiano pieno di spiagge di classe mondiale e dintorni verdeggianti - per non parlare del sorteggio del famoso Waikiki a Honolulu e del surf al mare di North Shore. Detto questo, c'è di più in "The Gathering Place" di una sabbia e delle onde incontaminate. Continua a leggere per sei errori da principiante per evitare la tua vacanza a Oahu.

1. Trascorrere tutto il tuo tempo in Waikiki.

Waikiki Beach, Hawaii

Waikiki Beach, Hawaii

L'attrazione tropicale e urbana di Waikiki è difficile da resistere. Chi non vorrebbe galleggiare nella piscina a sfioro sulla spiaggia dello Sheraton Waikiki , o essere massaggiato da pietre fredde nel centro termale fronte mare del Moana Surfrider ? A parte le attività di auto-cura, i locali ti diranno che c'è di più ad Honolulu del suo quartiere turistico più famoso. Ad esempio, considera i micro-quartieri di Honolulu. Chinatown è una delle aree più multiculturali di Honolulu, e negli ultimi anni è passata da un ex quartiere a luci rosse durante la seconda guerra mondiale a un vivace centro artistico e gastronomico. Arts at Marks Garage ospita opere e spettacoli rotanti, mentre l'ex venditore di mercato dell'agricoltore The Pig & The Lady continua a essere un successo perfetto con piatti vietnamiti come pho French dip. In Kaka'ako, i murali rotanti conferiscono uno stile contemporaneo e creativo a vecchi e nuovi edifici industrial-chic, come il complesso della vendita al dettaglio di sale. Offre di tutto, dagli hot dog gourmet al caffè artigianale ai punti di ristoro come la cucina Moku. (Suggerimento: ordinare i ravioli di zucca).

2. Bypassare i cibi locali difficili da trovare.

John's Shrimp Truck, Hawaii

John's Shrimp Truck, Hawaii

Ristoranti costosi, come Merriman's a Honolulu e Fish House a Kapolei, nonché il menu degustazione di Senia, meritano una visita. Evidenziano i prodotti agricoli e le proteine locali prodotte dallo stato. Tuttavia, per un assaggio completo di Oahu, assicurati di mangiare meno appariscente (e spesso ricco di carboidrati). Ciò che manca a questi luoghi in termini di atmosfera e presentazione elevata, compensano con un confortante sapore locale che cattura anche l'attenzione dei migliori gourmet del gusto. Nella zona prevalentemente residenziale di Kalihi, ad esempio, l'Hawaiian Food di Helena serve piatti hawaiani, come il maiale kalua con un lato di poi (un piatto tradizionale di kalo martellato, o taro), che sono stati riconosciuti dai James Beard Awards, altrimenti noti come gli Oscar del mondo del cibo. Prova il Pioneer Saloon su Monsarrat Avenue a Honolulu per i pranzi al piatto e il ristorante all'interno della Aiea Bowl per zuppa di coda di bue e torte salate.

3. Supponendo che il traffico dell'ora di punta non esista su un'isola.

North Shore, Oahu

North Shore, Oahu

Nel 2012, l'app di traffico Inrix ha classificato Honolulu come la città più congestionata degli Stati Uniti, battendo anche Los Angeles . Anche se la città si è ridotta nelle classifiche, il traffico dell'ora di punta è ancora frustrante (ci vogliono 40 minuti per guidare otto miglia dall'aeroporto a Waikiki, un viaggio che dovrebbe durare al massimo 20 minuti). Con questo in mente, crea un piano di gioco per esplorare l'isola, specialmente se hai solo diversi giorni su Oahu. Se Honolulu è la tua base, pianifica di trascorrere l'intera giornata sulla North Shore, ad esempio. In questo modo, c'è molto tempo per girare lungo la strada panoramica (HI-83, Kamehameha Highway), fermarsi in uno dei frutteti e beach hop.

4. Confezioni solo infradito.

Manoa Falls Trail, Oahu

Manoa Falls Trail, Oahu

Alcuni turisti arrivano a Oahu con la sola intenzione di passare tutto il giorno in attrezzatura da spiaggia. Tuttavia, Oahu è pieno di attività di terra attive, come l'escursionismo, quindi prepara le tue scarpe da ginnastica per affrontare le escursioni "pillbox" dell'isola. Questi "portapillole" sono bunker di cemento della seconda guerra mondiale che ora fungono da accessori per i sentieri escursionistici. Molti sono stati dipinti con colori vivaci e fanno foto eccellenti. Ci sono diverse escursioni tra cui scegliere, tra cui l'escursione Lanikai Pillbox a Kailua , Pu'u Ma'eli'eli a Kaneohe e il sentiero di Ehukai sulla North Shore. Sul lato ovest dell'isola, l'escursione Mā'ili Pink Pillbox offre numerosi tornanti e alcuni saliscendi minori, e dalla cima di un ammasso di fortini: ampie vedute della valle e dell'Oceano Pacifico.

5. Ignorando la scena artistica a Oahu.

Lobby presso il Surfjack Hotel & Swim Club, Oahu

Lobby presso il Surfjack Hotel & Swim Club, Oahu

Allo stesso modo, Oahu è sede di una fiorente scena artistica. Non perdere le stampe ispirate al surf, i dipinti e le fotografie alla Greenroom Gallery, in diverse località di Waikiki o alla Polu Gallery sulla North Shore (ea pochi passi dal famoso Matsumoto Shave Ice). Nel frattempo, la Pegge Hopper Gallery mostra paesaggi dipinti – trovalo tra i mercati aperti, i suoi stand e i ristoranti nella Chinatown di Honolulu. A Kailua, l'artista Lauren Roth ha aperto il suo studio omonimo, dove vende stampe a tema tropicale in vivaci colori pastello. La Biennale di Honolulu cura più di 40 artisti dalle Hawaii e altri luoghi collegati al Pacifico due volte all'anno. È il più grande festival di arte contemporanea dello stato. Gli hotel di Oahu diventano anche creativi. Il Surfjack Hotel & Swim Club ospita laboratori di pittura e il Four Seasons Resort Oahu a Ko Olina ha un mercato dell'arte e dell'artigianato a tutti gli effetti.

6. Pensare a Waikiki manca di autenticità.

Outrigger Reef Waikiki Beach Resort

Outrigger Reef Waikiki Beach Resort

Oggi, Waikiki – e in particolare Kalakaua Avenue – è pieno di vetrine di negozi al dettaglio che si trovano nelle principali città del mondo, quindi è facile sopprimere la striscia sovraffollata come una trappola per turisti. Tuttavia, scavare ulteriormente nel passato di Waikiki e emerge un quadro più completo. In hawaiano, Waikiki significa "acqua gettante" e prima che la gente cominciasse ad arrivare a bordo di una nave a vapore all'inizio del XX secolo, la maggior parte dell'area era costituita da zone umide e stagni che fornivano risorse naturali alla popolazione hawaiana nativa. Anche se ora sembra molto diverso, puoi comunque connetterti con la vecchia e la nuova cultura nella maggior parte dei resort e degli hotel. Outrigger Reef Waikiki Beach Resort offre lezioni di lei-making, lezioni di hula e intrattenimento musicale tradizionale hawaiano, il Coconut Waikiki Hotel offre lezioni di ukulele, e lo Shoreline Hotel Waikiki presenta esibizioni musicali dal vivo che fondono reggae, R & B e suoni acustici.

Ti piacerà anche: