Ryanair sta cambiando la sua politica sul bagaglio a mano per la seconda volta quest'anno

Jeroen Stroes Aviation Photography / Flickr
Jeroen Stroes Aviation Photography / Flickr

A gennaio, Ryanair ha annunciato una nuova politica che imponeva ai clienti non prioritari di verificare gratuitamente i loro bagagli più grandi. Ora, la più grande compagnia aerea europea a basso costo sta scuotendo le regole sul bagaglio per la seconda volta. Giovedì, la compagnia aerea con sede in Irlanda ha rilasciato una dichiarazione che dice che i passeggeri dovranno sborsare se vogliono viaggiare con una piccola valigia bagaglio a mano. Secondo la nuova politica, ai passeggeri non prioritari è ancora consentito portare in cabina una borsa personale (come una borsetta) gratuitamente, ma dovrà pagare € 8 ($ 9) per il check-in dei bagagli che pesano fino a 10 chilogrammi (o 22 sterline), rapporti della CNN . Coloro che acquistano l'imbarco prioritario possono portare a bordo una borsa personale e una piccola valigia. Inoltre, secondo la BBC , la borsa che i passeggeri non prioritari possono portare a bordo ora è più grande del 40%, a 40x20x25 centimetri.

Quindi, perché il cambiamento? Secondo la politica precedente, le partenze erano in ritardo, poiché oltre 100 valigie dovevano essere controllate e taggate al gate. "I principali vantaggi di questa nuova politica saranno la riduzione dei ritardi dei voli e delle opzioni più economiche per i bagagli", si legge nella dichiarazione di Ryanair . "Imballa più liquidi in un 10kg. bagaglio a mano controllato Cammina fino alla porta d'imbarco 'mani libere'. "

Ti piacerà anche: