I 4 più famosi quartieri a luci rosse in Europa non sono per i deboli di cuore

Amsterdam, girato da Cedric Puisney ; Flickr Creative Commons

Amsterdam, girato da Cedric Puisney ; Flickr Creative Commons

Nascosti dietro (eppure spesso in bella vista) i monumenti storici, i musei venerati e i rinomati centri di intrattenimento di ogni destinazione turistica, esiste quasi sempre un meschino (ma a volte in senso buono?) Di una città, che attira i visitatori a venire dare un'occhiata. L'esca grintosa di questi quartieri osceni e al neon spesso rappresenta un brivido per alcuni viaggiatori - e comprensibilmente. Senza necessariamente indulgere nel vizio, i visitatori possono trovare molto divertimento in mezzo a quel bagliore rubino di luci che incantesimi "sesso". Non importa il tuo numero strano, non c'è bisogno di sentirsi imbarazzati o timidi - tutti visitano questi quartieri praticamente per lo stesso motivo. Quindi, senza ulteriori addio, ecco dove trovare i quattro quartieri a luci rosse più famosi d'Europa.

Hotels in this story

1. De Wallen, Amsterdam

Credito fotografico: vittorio sciosia

Credito fotografico: vittorio sciosia

Amsterdam ha costruito la sua reputazione come una delle città di partito più famose del mondo, in parte grazie al suo quartiere a luci rosse, noto come De Wallen. Ma la cosa su Amsterdam è che la città sta cambiando nel tentativo di attirare i turisti in cerca di una fetta meno divertente di divertimento. E questa non è necessariamente una brutta cosa.

Le caffetterie e le sex windows noleggiate fanno ancora parte del quartiere a luci rosse triangolare di Amsterdam , ma una sfilza di bar alla moda e attività commerciali offrono all'area qualcosa di nuovo. Dimentica l'immagine sdolcinata e maledetta di Amsterdam che è fin troppo facilmente propagata e prendi le imprese alla moda, emergenti, che si trovano tra fumanti e curiosi passeggiate per le strade del sesso.

Soggiornate all'Hotel RHO , dove le camere sobrie e insonorizzate ne fanno una base accogliente per sfuggire all'azione di De Wallen a pochi passi di distanza.

2. Reeperbahn, Amburgo

Credito fotografico: Martin Abegglen

Credito fotografico: Martin Abegglen

Dopo essere stati "trascinati" sia da De Wallen che dalla Reeperbahn di Amburgo , possiamo attestare che la città tedesca è stata insignita del premio per la mancanza di slealtà. Dalle insegne "No women allowed" sulla rumorosa Herbertstraße ai club di strip e ai sex cinema che riempiono il più grande quartiere a luci rosse d'Europa, la Reeperbahn deve essere vista per essere creduta. Ed è stato grazie a tutto ciò che vedeva e non comprando abbastanza sulle sue nefande strade secondarie che i cartelli che vietavano l'entrata di donne e minori erano inizialmente eretti (per mancanza di una parola migliore).

Oltre alla fessura, Reeperbahn è anche il centro della vita notturna di Amburgo, che la rende una sorta di paradiso per molti ubriachi. Perlomeno, un weekend trascorso ad esplorare Reeperbahn è sicuramente un'esperienza che non dimenticherete di fretta.

Alla moda e alla moda, The Madison Hamburg ti mette a pochi passi da St. Pauli e Reeperbahn, con la sua ottima posizione vicino al lungomare della città.

3. Pigalle, Parigi

Credito fotografico: Neil Howard

Credito fotografico: Neil Howard

Se vuoi la versione romantica del quartiere a luci rosse, non guardare oltre Pigalle di Parigi. Immortalato nella canzone da Edith Piaf e Yves Montand, e una volta a casa di Van Gogh, Picasso e Andre Breton, il quartiere ha una storia tanto bohémien quanto oscena. L'attuale Pigalle rimane il centro del sesso a Parigi , ma per andare avanti con i negozi XXX, i peepshows ei bordelli, troverai bar e club divertenti. Il quartiere è situato ai piedi di Montmartre e saprai di essere nel posto giusto quando vedrai il mulino a vento del famigerato Moulin Rouge. Questa non è la parte più sicura di Parigi di notte, quindi una volta che hai camminato per quelle strade squallide, vai al super-trendy SoPi – South Pigalle – per bere qualcosa e ballare a Le Mansart.

In una zona dove le tende di velluto rosso sono di rigore per le imprese, Villa Royale è una scelta molto appropriata. Con stanze lussuose, grandiose e ostentate, si adatta perfettamente a Pigalle.

4. Schipperskwartier, Anversa

Credito fotografico: Amaury Henderick

Credito fotografico: Amaury Henderick

Situato in una "zona di tolleranza" a tre isolati, il quartiere a luci rosse di Anversa raggiunge in realtà la sua famosa reputazione per essere l'antitesi dei quartieri malfamati e violenti di solito associati a questo tipo di vita notturna. Legalizzare la prostituzione nell'area specifica della città, nota come Schipperskwartier, significava prendere una grossa fetta di potere dalle bande criminali organizzate che si erano intromesse nel vizio della città. I tre blocchi sono puliti e anche relativamente tranquilli, non attraggono da nessuna parte vicino ai livelli di dissolutezza da scapolo degli altri quartieri europei a luci rosse. Adottando il modello Amsterdam di vetrine di negozi, l'area permette ai curiosi di fare lunghe passeggiate notturne illuminate dal neon senza la paura di problemi e di godersi un'eccellente vita notturna allo stesso tempo; Il Cafe d'Anvers è il nostro bar preferito.

Martin's Patershof è una storica chiesa neogotica trasformata in un hotel di medio-alta gamma con 79 camere accoglienti.

Link correlati: