I borghi più belli della Sicilia

La Sicilia è stata il centro nevralgico del Mediterraneo per millenni. L'isola più grande d' Italia , la Sicilia un tempo attirava antichi greci, fenici, arabi e normanni (per citarne alcuni dei suoi sovrani passati). Oggi attira milioni di turisti annuali che visitano le rovine di classe mondiale, si concedono frutti di mare eccezionalmente freschi e vino locale e ammirano il fumo che si alza dal più grande vulcano d'Europa. Esplorare le piccole città assolate siciliane è essenziale come visitare le sue principali attrazioni e assaggiare la sua cucina distinta. Da incantevoli porti marittimi a abbaglianti borghi collinari, ecco alcune delle città più belle della Sicilia.


Taormina

Visualizza da Excelsior Palace Hotel a Taormina

Visualizza da Excelsior Palace Hotel a Taormina

Arroccato su una collina che domina lo scintillante Mar Ionio, Taormina ha attirato a lungo i viaggiatori con la sua incredibile bellezza. All'inizio del XX secolo, l'attrazione per gli occhi di Taormina aveva persino convinto DH Lawrence, Truman Capote e Tennessee Williams a vivere in città per un periodo, e fino ad oggi, conserva una buona dose di glamour da VIP. La città in cima alla collina ospita un anfiteatro greco-romano del III secolo aC e palazzi medievali, tra cui il gotico Palazzo Duchi di Santo Stefano e la fortezza di Palazzo Corvaja . Corso Umberto, la vivace arteria principale, è pieno di ristoranti, negozi e mercati. Taormina si trova a 15 minuti di auto dalla riserva naturale di Isola Bella e a 20 – 25 minuti di auto dalla località balneare di Giardini Naxos . Come molte delle città collinari della Sicilia, Taormina può essere difficile da attraversare, soprattutto per i viaggiatori con le ginocchia cattive e la bassa resistenza.

Scelta Hotel Taormina:

Cefalù

Spiaggia dell'Hotel Kalura a Cefalù

Spiaggia dell'Hotel Kalura a Cefalù

Cefalu è la città balneare del Mediterraneo per eccellenza. Situato sulla costa settentrionale della Sicilia, questa città portuale medievale ha un aspetto da non perdere. Sotto un imponente masso di aspre montagne, un groviglio di edifici di pietra fulva e strade acciottolate corre fino a un lungomare, spiaggia di sabbia bianca e le brillanti acque verde acqua della baia di Cefalù , dove le barche da pesca si muovono su e giù. Fai il pieno di calzoni e panelle (frittelle di ceci siciliani) prima di salire sulla cima della spettacolare Rocca per ammirare viste indimenticabili della città, del mare e della campagna circostante. Successivamente, premiati con pesce grigliato, pasta fresca fatta in casa e un bicchiere di vino in una delle tante eccellenti trattorie della città.

Cefalu Hotel Pick:

Ragusa

Vista dall'Antica Badia Relais Hote di Ragusa

Vista dall'Antica Badia Relais Hote di Ragusa

La prima cosa da sapere su Ragusa è che ha due lati distinti: Ragusa Superiore (città alta) e Ragusa Ibla (centro storico). Se l'atmosfera è ciò che stai cercando, salta del tutto la città alta e resta nella parte inferiore, un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO. A differenza della sua altra metà moderna, Ragusa Ibla è un gioiello del XVIII secolo, con palazzi, vicoli, chiese barocche (da non perdere il Duomo di San Giorgio , a forma di torta nuziale a tre livelli) e edifici color pesca che si aggrappano a la collina. I polpacci e le articolazioni del ginocchio avranno inevitabilmente bisogno di una pausa dalla navigazione nelle strade collinari; quando il momento colpisce, concediti arancini e cannoli (sì, multipli) a Cantunera Ibla .

Hotel a Ragusa:

Siracusa

Via ad Algila Ortigia Charme Hotel a Siracusa

Via ad Algila Ortigia Charme Hotel a Siracusa

Siracusa è una piccola città di mare con un potente retroscena. Uno dei principali attori nel mondo antico (rivaleggiando Atene per dimensioni circa nel V secolo aC), Siracusa fu un crocevia fondamentale della "Magna Grecia" (o "Grande Grecia") prima di diventare la capitale dell'impero bizantino. Oggi, la città è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO e un'aggiunta molto degna di qualsiasi itinerario in Sicilia. Accessibile da ponti, la piccola isola di Ortigia (il centro storico di Siracusa) è il punto di riferimento centrale – con il Duomo e Piazza del Duomo, patrimonio dell'UNESCO (assicuratevi di tuffarvi all'interno della chiesa di Santa Lucia alla Badia per vedere un dipinto ad olio di Caravaggio del 1608 ), così come la Fontana di Aretusa, una sorgente di acqua dolce che ha fatto le sue apparizioni nei miti e nella letteratura greca da Alexander Pope e William Wordsworth. Ortigia è anche sede di un mercato quotidiano vivace con la gente del posto che compra formaggio, carne, pesce spada, limoni, pesche, pomodori e spezie. Fermati vicino al famoso banco sandwich Caseificio Borderi per un panino mostro pieno di ingredienti super-freschi.

Hotel a Siracusa:

Noto

Ingresso della Masseria degli Ulivi a Noto

Ingresso della Masseria degli Ulivi a Noto

Circa 30 minuti a sud-ovest di Siracusa si trova la piccola e splendida città di Noto , un altro sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Circondata da aspre colline (Noto è una base popolare per gli escursionisti) e spiagge scintillanti , la città collinare conquista i visitatori con la sua architettura barocca dorata e magnificamente intatta e l'atmosfera marina facile e ventilata. Il centro storico (centro storico) è pieno di palazzi, cattedrali, chiese, cappelle, ristoranti e caffè. Il Palazzo di Lorenzo Castelluccio, splendidamente restaurato, e il settecentesco Palazzo Nicolac, rivestito di balconi in ferro, sono imperdibili. Concediti una grande quantità di gelato, una fetta di cassata alla ricotta e frutta candita e una granita alla mandorla cremosa del Caffe Sicilia , ma sappi che è probabile che nessun altro gelato sulla tua vacanza possa essere paragonato.

Noto Hotel Pick:

Trapani

Vista dal Residence Badia Nuova a Trapani

Vista dal Residence Badia Nuova a Trapani

Gli appassionati di storia ameranno abbattere i molti strati – cartaginesi, romani, vandali, bizantini, arabi – di questa antica città sulla costa occidentale della Sicilia. Il delizioso porto, situato su una penisola sotto il Monte Erice (destinazione escursionistica preferita), Trapani offre un affascinante mix di spiagge cristalline e strette vie cittadine ricche di barocco siciliano e architettura medievale. I ristoranti di pesce e le vivaci enoteche sono abbondanti (provate i calamari fritti e il cous cous di pesce al pesce A NASSA), e la Riserva Naturale delle Saline di Trapani (e il Museo del Sale in una salina di 300 anni) è un'escursione eccellente. I traghetti per le isole Egadi e Pantelleria partono spesso da Trapani durante l'alta stagione.

Hotel a Trapani:

Modica

Cortile di Villa Quartarella a Modica

Cortile di Villa Quartarella a Modica

La Sicilia rivaleggia con la Toscana quando si tratta di città collinari drammatiche. Costruito in cima a una collina rocciosa, la città di Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO Modica è famoso per la sua storia del cioccolato e per gli edifici barocchi siciliani densamente ammassati. (Come Ragusa, Modica è divisa in due parti: superiore e inferiore. La parte superiore di Modica è la più vecchia delle due.) La natura verticale di Modica è illustrata al meglio dalla Cattedrale di San Giorgio e dai suoi 300 gradini anteriori – particolarmente belli quando illuminato di notte. Altri punti di riferimento da scoprire attraverso le ripide scalinate della città e le strade tortuose includono il Castello dei Conti, la chiesa rupestre Chiesa di San Nicolò Inferiore e la graziosa piccola Chiesa di San Pietro . Dopo esserti arrampicato fino al punto più alto per godere di una vista mozzafiato sulla campagna, regalati una tazza di cioccolata calda e un cannolo al pistacchio dell'Antica Dolceria Bonajuto , la più antica cioccolateria di Modica.

Scelta Hotel Modica:

Ti piacerà anche: