2019 Pride Events Around the World: dove andare e cosa fare

West Village, New York;  mathiaswasik / Flickr

West Village, New York; mathiaswasik / Flickr

Giugno è appena dietro l'angolo, segnando l'inizio del mese di orgoglio negli Stati Uniti. Le città e le comunità di tutto il mondo si riuniranno per commemorare il 50 ° anniversario della rivolta di Stonewall a New York con i loro eventi Pride durante tutta l'estate e in autunno. Sebbene tutti i festival di Pride celebrino la diversità e l'uguaglianza, ci sono una moltitudine di esperienze diverse in attesa dei viaggiatori LGBTQ +. Per aiutarti a navigare nella lista sempre più ampia di scelte, abbiamo raccolto un elenco di eventi Pride popolari e sotto il radar da giugno a ottobre.

EuroPride, Vienna

View this post on Instagram

DE: GOOD NEWS! Mitte letzter Woche bekamen wir das Antwort-Schreiben des österreichischen Bundespräsidenten und dürfen zum Wochen-Start nun verkünden: Bundespräsident Alexander Van der Bellen übernimmt den Ehrenschutz über die EuroPride Konferenz und nimmt die Einladung für die Abschlusskundgebung am 15. Juni 2019 an und wird dabei auch eine kurze Rede halten! Wir fühlen uns geehrt und voller Stolz! Together & Proud ????‍????@vanderbellen . ENG: GOOD NEWS! In the middle of last week we received the confirmation from the President of Austria, Alexander Van der Bellen that the EuroPride Conference will take place under his patronage! He also gladly accepted our invitation to speak at the Pride Celebration at Rathausplatz after the EuroPride Parade on the 15th of June 2019. This is a great honour and we are very proud of this privilege! Together & Proud ????‍????@vanderbellen

A post shared by Vienna Pride [Official] (@vienna_pride) on

La capitale austriaca sarà protagonista in questo giugno come sede di EuroPride, una commemorazione a livello europeo della rivolta di Stonewall avvenuta 50 anni fa. L'evento è programmato per l'esecuzione dal 1 ° al 16 giugno. Gli austriaci hanno molto da festeggiare, poiché il matrimonio tra persone dello stesso sesso è stato legalizzato il 1 ° gennaio dopo una sentenza della corte costituzionale. Una serie completa di eventi e feste abbracciano il festival di due settimane, tra conferenze, installazioni d'arte, mostre e conferenze.

Aspettatevi che la baldoria si riprenda davvero nell'ultimo fine settimana, con il Pride Village nella storica Rathausplatz di Vienna che serve come punto focale. Dal 12 al 15 giugno, un mix di organizzazioni LGBTQ + e bar più alla moda di Vienna e deliziosi ristoranti mostreranno il loro lavoro e offriranno ristoro. Nel frattempo, il municipio fa da sfondo al Pride Stage, dove esibiranno DJ internazionali e artisti locali. E il 15 giugno, la Rainbow Parade marcia lungo Ringstrasse, passando per l'elegante palazzo del parlamento, le pittoresche caffetterie e lo Stadtpark ben curato.

Oltre agli eventi ufficiali di EuroPride, Vienna vanta una vivace vita notturna LGBTQ +, spesso trascurata. Una volta che il Pride Village si è fermato, vai al Village Bar o al Felixx per una festa di ballo fino a tarda notte. Il Village Bar ospita in genere numerosi after party ed eventi, mentre le migliori reginette di Vienna salgono sul palco del Felixx. Per una serata più tranquilla e intima, il Cafe Savoy serve cocktail in un elegante scenario in stile rinascimentale.

Il nostro Hotel Pick a Vienna: L' Hotel Beethoven Wien è ospitato in una classica struttura neo-rinascimentale e convenientemente situato nel centro storico della città. Il Naschmarkt è proprio dietro l'angolo, mentre molti dei principali stabilimenti LGBTQ + di Vienna, come il Village Bar, sono raggiungibili a piedi in soli 5-10 minuti.

Orgoglio di Tel Aviv

Definita spesso "la capitale gay del Medio Oriente", Tel Aviv è una destinazione di livello mondiale per i viaggiatori LGBTQ +. Segna i tuoi calendari: dal 9 al 14 giugno, la vibrante città mediterranea accoglierà decine di migliaia di visitatori internazionali che si uniranno alla fiorente comunità LGBTQ + di Israele per il Tel Aviv Pride. Tel Aviv Pride risale alle proteste a Rabin Square nel 1979, mentre l'annuale Pride Parade è in corso dal 1993. La sfilata di quest'anno è prevista per mezzogiorno del 14 giugno, quando 200.000 persone si raduneranno fuori dal centro comunitario LGBTQ + di Tel Aviv accanto a Meir Park e marciare lungo Bograshov Street prima di arrivare per il dopo-party al mare Charles Clore Park. Assicurati di arrivare prima di mezzogiorno per cogliere le esibizioni di trascinamento e discorsi dei leader israeliani LGBTQ +.

Oltre alle celebrazioni del Pride, Tel Aviv mantiene una vivace scena culturale LGBTQ + durante tutto l'anno. Data la vicinanza di Tel Aviv al mare e l'impennata delle temperature estive, unisciti alla folla ben abbronzata e aperta di Hilton Beach, la spiaggia gay ufficiale della città. Arriva presto per prendere una cabana e ammirare le caramelle degli occhi sorseggiando rinfrescanti cocktail a base di Arak. Vieni al tramonto, vai a Shpagat, uno dei bar gay più vivaci di Tel Aviv. Ci sono una moltitudine di feste a tema ed eventi speciali, come le feste di ballo hip hop di Tinofet, gli spettacoli di FFF Shirazi e le esibizioni di Cult gestite da donne.

Il nostro hotel a Tel Aviv: Il moderno Alexander Tel-Aviv Hotel è situato nell'entroterra di Hilton Beach e di Metzitzim Beach, garantendo eccellenti viste panoramiche e un rapido accesso al Mediterraneo.

WorldPride, New York

https://www.instagram.com/p/Bwa1QGGhiXk

Nelle prime ore del mattino del 28 giugno 1969, la polizia fece irruzione in un bar del West Village privo di licenza nella Lower Manhattan – The Stonewall Inn. Sebbene razzie e trattamenti duri fossero tragicamente abituali, i sostenitori della Stonewall si davano da fare e combattevano contro la brutalità della polizia. Nelle notti seguenti, la folla di migliaia si radunò lungo Christopher Street in solidarietà. Esattamente un anno dopo, gli attivisti e la comunità LGBTQ + di New York hanno commemorato la rivolta marciando da Christopher Street a Central Park. Il cinquantesimo anniversario sarà osservato a New York questo giugno.

New York è stata scelta come città ospitante per WorldPride 2019 per celebrare il cinquantesimo anniversario della rivolta. Le folle dovrebbero gonfiarsi a quattro milioni, rendendo questo il più grande festival di orgoglio nella storia americana. Ospitata da Whoopi Goldberg, la cerimonia di apertura si terrà il 26 giugno presso il Barclays Center. Comprenderà esibizioni di Todrick Hall, Chaka Khan e Cyndi Lauper. Numerosi eventi e after-party si svolgeranno in giro per la città fino alla chiusura il 30 giugno a Times Square. Prenditi una pausa dalla baldoria per visitare una delle mostre di Stonewall presso il Leslie-Lohman Museum, la Gray Art Gallery, il Brooklyn Museum o la New-York Historical Society. I veterani dell'orgoglio di New York dovrebbero prendere atto che la Pride March del 30 giugno è stata reindirizzata dal suo percorso tradizionale. Partendo all'incrocio tra la Fifth Avenue e la 26th Street, artisti e carri si dirigono a sud verso Christopher Street e Sixth Avenue, prima di tornare a nord lungo la Seventh Avenue fino alla 23rd Street a Chelsea.

Il nostro hotel a New York City Pick: Il Wyndham New Yorker Hotel, recentemente ristrutturato, è il partner ufficiale di WorldPride e si trova vantaggiosamente vicino all'Hammerstein Ballroom, dove la festa di ballo Masterbeat One World prenderà il via sabato 29 giugno.

MADO, Madrid

https://www.instagram.com/p/Bk8PpLwH9Gg/

La capitale spagnola esploderà con LGBTQ + Pride dal 28 giugno al 7 luglio. Conosciuto come MADO, il festival Pride di Madrid offrirà una serie impressionante di concerti all'aperto gratuiti, feste a tarda notte, mostre d'arte e molto altro. Gran parte dell'azione si svolgerà a Chueca, il quartiere storicamente gay di Madrid, nel centro della città. Molti dei più importanti locali LGBTQ + di Madrid sono disponibili qui, in particolare Black & White per i drag show e Why Not? per cocktail e balli. Altri spot di tendenza includono Lakama e Gris. Cambiare gli atteggiamenti nella cosmopolita Madrid ha incoraggiato la comunità LGBTQ + a permeare anche altri quartieri, come La Latina e Malasańa.

La baldoria del MADO sarà in mostra al Pride Parade di sabato 6 luglio, visto che ci si aspetta che due milioni di persone viaggino lungo il Paseo del Prado. Arrivando in Plaza de Colón, la magnifica piazza pubblica diventa una grande festa e pista da ballo mentre i musicisti suonano sul palco. Altre esperienze da non perdere includono la Drag Race in Heels il 4 luglio e la gara del Gay Pride Spain il 6 luglio.

La nostra scelta di hotel a Madrid: Situato in un edificio rinascimentale spagnolo, il Principal Madrid vanta un proprio chef con stella Michelin e si trova a sud del quartiere gay di Madrid, Chueca.

Amsterdam Pride

https://www.instagram.com/p/BwHoEs9BmFA

Essendo la prima nazione a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, l'Olanda certamente sa come organizzare una celebrazione del Pride. Amsterdam Pride sta entrando nel suo 24esimo anno nel 2019 e durerà dal 27 luglio al 4 agosto. L'Amsterdam Pride inizia all'Homomonument, un memoriale del centro città composto da tre triangoli di granito rosa per commemorare la persecuzione degli individui LGBTQ +. Da qui, la Pride Walk (non la parata) porta a Vondelpark, dove musicisti e DJ prendono il palco all'aperto per la sera. Il festival del ballo e della musica Milkshake sarà lanciato la stessa sera a Westerpark, a ovest del centro città. Il milkshake si estende su più fasi e si sforza di promuovere rispetto, amore, libertà e individualità. Aspettatevi costumi esagerati, performance elaborate e un atteggiamento più laissez-faire sulla nudità. La formazione del festival comprende DJ e musicisti provenienti da tutto il mondo, seguiti da esibizioni after-party nei club più alla moda di Amsterdam, come Paradiso o De Marktkantine.

Per molti, l'attrazione principale è la Canal Parade, che si svolgerà il 2 agosto. La sfilata vede decine di carri decorati in modo sfarzoso che si fanno strada lungo i canali attraverso il centro della città. Nel frattempo, gli spettatori lungo il canale e i ponti tengono le proprie feste di strada mentre passano barche con dj e artisti.

Il nostro hotel di Amsterdam Pick: L'Albus offre sistemazioni eleganti nel centro della città, a breve distanza a piedi dai bar gay di Amsterdam su Reguliersdwarsstraat.

Orgoglio di Malta

La piccola nazione mediterranea di Malta scoppierà con LGBTQ + Pride a settembre. All'insaputa di molti stranieri, Malta ha legalizzato il matrimonio omosessuale nel 2017 ed è una destinazione accogliente per i viaggiatori LGBTQ +. In programma dal 6 al 15 settembre, il Malta Pride ospiterà eventi e feste di strada nelle due isole principali: Malta e Gozo. Il Pride March percorrerà le storiche strade di ciottoli di La Valletta il 14 settembre. Altre offerte includono il cabaret al Teatro Orpheum, mostre d'arte e cinematografiche, feste in yacht, una notte di moda e un torneo di calcio. Lo stock di barre LGBTQ + di Malta è piuttosto limitato, con diversi pilastri che si chiudono di recente. Tuttavia, Michelangelo a St. Julian rimane un famoso club di danza gay e Lollipop organizza feste periodiche e serate a tema intorno a Malta.

Il nostro hotel a Malta Pick: Situato appena fuori dal centro storico della città di Valletta, l' Excelsior Grand Hotel vanta una spiaggia privata, splendide viste sul porto e una posizione ideale per esplorare a piedi.

Formosa Pride, Taipei

Taiwan ha fatto la storia come la prima nazione asiatica a legalizzare il matrimonio omosessuale il 17 maggio 2019. La capitale di Taiwan, Taipei , vanta già il più grande orgoglio in Asia, quindi è prevedibile che questa celebrazione di ottobre sarà l'orgoglio più vivace nella storia del continente . Il festival, noto come Formosa Pride, è in programma dal 24 al 27 ottobre. Data la topografia vulcanica di Taiwan, c'è anche una festa a tema – Rainbow Soup – in una vicina sorgente termale. Il programma completo deve ancora emergere, ma è certo che l'hub LGBTQ + di Taipei nel distretto di Red House sarà in pieno fermento. Qui troverai oltre 25 bar gay che spaziano da locali per il karaoke informale a discoteche con ballerini di go-go e pozioni d'acqua in pelle sgangherate. La maggior parte dei locali comprende ampie terrazze all'aperto con posti a sedere simili a caffè, dove la gioventù hip di Taipei sorseggia birra e cocktail a buon mercato nelle prime ore del mattino. L'orgoglio di Taipei è ben diverso da quelli che si trovano a New York o nelle principali città europee: l'affluenza alle urne è stimata in circa 80.000 persone. Tuttavia, l'atmosfera più rilassata rende più facile mescolarsi e conoscere un hotspot LGBTQ + spesso trascurato.

Il nostro Hotel Taipei Pick: Il Palais de Chine offre comfort e una posizione comoda vicino alla metropolitana, a pochi passi da musei, templi e bar gay nel quartiere della Casa Rossa.

Ti piacerà anche: