Tutto quello che devi sapere su come ottenere un visto indiano online

Foto per gentile concessione di G Adventures, Inc.
Foto per gentile concessione di G Adventures, Inc.

Recentemente ho fatto un viaggio indimenticabile a Nuova Delhi e Agra con G Adventures , ma prima ho potuto visitare il Taj Mahal mozzafiato, ispirarmi all'Hoadout degli Sheroes e saperne di più sulla vita di strada di New Delhi attraverso City Walk , ho dovuto ottenere un visto turistico per visitare l'India. Le buone notizie per i visitatori dell'India? Il sistema dei visti è completamente online. Le cattive notizie? Il sistema online è difficile da navigare. Non lasciare che i requisiti per il visto ti impediscano di visitare l'India. Abbiamo i suggerimenti e i trucchi necessari per semplificare il sistema di e-visa dell'India.

Ho bisogno di un visto per l'India?

A meno che tu non sia residente nel vicino Nepal o Bhutan, hai bisogno di un visto per visitare l'India. Nel 2015, il governo indiano ha lanciato il visto e-tourist per attirare più visitatori e semplificare il processo di candidatura. I visitatori provenienti da oltre 160 paesi (compresi gli Stati Uniti, il Canada e tutta l'Europa) hanno diritto a richiedere online i visti elettronici con ingressi multipli di un anno. I visti elettronici sono divisi in tre categorie: turismo, affari e medicina. In sostanza, se il tuo unico obiettivo per visitare l'India è visitare la città, visitare amici o parenti, partecipare a un programma di yoga a breve termine, cure mediche (o fare da assistente a qualcuno che riceve un trattamento medico), scopi commerciali o partecipare a una conferenza organizzata da il governo indiano, hai diritto all'e-visa indiano. Un avvertimento: se i tuoi genitori o nonni sono nati o vissuti in Pakistan, non sei idoneo a richiedere un visto elettronico e devi richiedere un visto di persona.

Una volta che hai un e-visa valido, ci sono ancora alcune aree remote nel paese che richiedono agli stranieri di ottenere un Permesso della Linea Interna (ILP) o un Permesso di Area Protetta (PAP) separato. Queste aree riservate sono di solito vicino ai confini, ospitano popolazioni indigene o hanno problemi di sicurezza ad esse associati. Esempi includono Uttarakhand, alcune parti del nord Himachal Pradesh, Jammu e Kashmir, Ladakh, Sikkim e Rajasthan. Nella maggior parte dei casi, i singoli turisti non sono ammessi e l'accesso è concesso solo ai gruppi di tour o di trekking.

Dove posso richiedere un visto elettronico indiano?

Le domande di visto elettronico in India devono essere presentate online all'indirizzo questo sito web . Nota che se fai una ricerca su Google per "E-Visa indiano", è molto facile atterrare su un sito Web di terzi (alcuni sono addirittura progettati per imitare il sito ufficiale del governo indiano) che addebita commissioni aggiuntive per completare la procedura di visto. Questa è un'opzione praticabile se non si vuole trattare direttamente con il sito web del governo indiano, ma con un po 'di pianificazione, chiunque può completare da solo il processo di e-visa senza pagare le tasse aggiuntive.

Cosa dovrei avere prima di iniziare il processo per l'E-Visa indiano?

Prima di fare clic sul sito Web di e-visa dell'India per avviare la procedura di iscrizione, ci sono alcune cose che devi aver organizzato. Controlla che il tuo passaporto sia valido per almeno sei mesi dalla data di arrivo in India. Il passaporto ha bisogno di almeno due pagine vuote. I viaggiatori internazionali sono tenuti ad avere un biglietto di andata e ritorno o un biglietto di viaggio in corso, e fondi sufficienti da spendere durante il loro soggiorno nel paese. Infine, per compilare l'applicazione e-visa sono necessari i seguenti elementi:

  1. Copia del passaporto in formato PDF
  2. Una foto del passaporto digitale in formato JPEG
  3. Un elenco di tutti i paesi che hai visitato negli ultimi 10 anni
  4. L'indirizzo di dove ti trovi in India
  5. Una carta di credito / debito per pagare il visto
  6. Una stampante. Devi portare una copia stampata del tuo e-visa all'aeroporto

Qual è la procedura da applicare per l'E-Visa indiano?

In primo luogo, pensa ai tempi. I visitatori possono richiedere l'e-visa indiano non meno di quattro giorni e non più di 120 giorni prima della data del viaggio in India. Se sei nella finestra corretta, fai clic sul pulsante "Applica qui per e-visa" nella parte inferiore della home page . Oltre a inserire le tue informazioni personali e i dettagli del viaggio (tra cui un elenco di tutti i paesi che hai visitato negli ultimi 10 anni, sebbene sia limitato a 20 paesi), ti verrà richiesto di caricare una fotografia del tuo passaporto con uno sfondo bianco e la pagina di foto del passaporto. Dopo che l'informazione è completa, paga la commissione online con la tua carta di debito o di credito.

Poco dopo aver pagato l'e-visa, riceverai un'e-mail con un ID applicazione e l'ora di arrivo prevista del tuo visto. Questa è la parte che diventa complicata. Dopo che il visto è stato approvato, riceverai una seconda e-mail che ti chiederà di stampare e portarla all'aeroporto. Molte persone stampano l'e-mail. Non fare questo errore. È necessario accedere nuovamente al sito Web di e-visa indiano e fare clic su "status visto". Inserisci le tue informazioni, fai clic su "stato di stampa" e il modulo appropriato inizierà il download. Saprai di avere ciò di cui hai bisogno quando vedrai la tua foto e un codice a barre. Se non ha queste due cose, non è il documento giusto.

Dovrai portare una copia stampata dell'e-visa quando parti per l'India. Mi è stato chiesto di presentare il mio visto elettronico presso il banco degli sportelli di Emirates prima di partire da New York per il mio volo di scalo a Dubai, al fine di garantire al personale delle linee aeree che sarei stato ricoverato in India al suo arrivo.

Quanto costa l'E-Visa indiano?

I costi per i visti elettronici in India variano in base al Paese e l'importo è suscettibile di variazioni in qualsiasi momento. Nel 2019, ho pagato $ 100 più una commissione bancaria del 2,5% per un visto negli Stati Uniti. Cittadini dell'Argentina, Isole Cook, Fiji, Indonesia, Giamaica, Kiribati, Isole Marshall, Mauritius, Micronesia, Myanmar, Nauru, Isola Niue, Palau, Papua Nuova Guinea, Samoa, Seychelles, Isole Salomone, Sud Africa, Tonga, Tuvalu, Uruguay e Vanuatu ricevono e-visa gratuiti. Per un elenco completo dei paesi e dei costi, clicca qui .

Puoi richiedere un visto elettronico indiano tutte le volte che vuoi. In passato era previsto un limite per il numero di volte che si potevano applicare in un anno solare, ma questi termini sono stati revocati.

Quali punti di ingresso indiani accettano i visti elettronici?

I visitatori con e-visa in India possono entrare nei seguenti 28 aeroporti internazionali: Ahmedabad, Amritsar, Bagdogra, Bangalore, Bhubaneshwar, Calicut, Chennai, Chandigarh, Kochi, Coimbatore, Delhi, Gaya, Goa, Guwahati, Hyderabad, Jaipur, Kolkata, Lucknow, Madurai, Mangalore, Mumbai, Nagpur, Port Blair, Pune, Tiruchirappalli, Trivandrum, Varanasi e Visakhapatnam. Arrivando in India in barca? Puoi entrare nei seguenti porti marittimi: Kochi, Goa, Mangalore, Mumbai e Chennai.

Una volta ricevuto l'e-visa, puoi lasciare l'India (e tornare) attraverso qualsiasi punto di immigrazione.

Cosa devo fare se ho bisogno di un e-visto rapido?

Il mio e-visa era pronto in due giorni lavorativi dopo aver terminato il processo sul sito web del governo indiano. Tuttavia, il giorno in cui ho effettuato l'accesso per stampare il visto, il sito Web era inattivo e ci sono volute circa sei ore per accedere. Anche con il sito web strabiliante, questo è un tempo di consegna estremamente rapido per un visto internazionale, e ho apprezzato il fatto di non dover andare all'ambasciata indiana o spedire il mio passaporto ovunque. Se hai bisogno di un e-visa ancora più veloce di quello, iVisa.com offre un turnaround di 36 ore per una tariffa di servizio di $ 35, una "sovratassa" di $ 65, più il costo del visto.

New Delhi e Agra Hotel Picks

La suite presidenziale di ITC Mughal, Agra

La suite presidenziale di ITC Mughal, Agra

Cerchi un hotel per il tuo viaggio a Nuova Delhi e Agra? Ti consigliamo Le Meridien New Delhi . Le camere moderne offrono qui una pausa ideale dal caos e dal caldo di Nuova Delhi. Aspettatevi potenti docce a pioggia, letti confortevoli e aria condizionata affidabile. L'ampia colazione a buffet offre piatti indiani e internazionali, oltre a articoli su ordinazione. C'è anche una piscina all'aperto, un centro benessere completo con trattamenti ayurvedici e una moderna palestra.

ITC Mughal, Agra è un'altra scelta solida. Situato a pochi minuti dal Taj Mahal, questo hotel offre un ottimo rapporto qualità prezzo (o rupia). Spazi pubblici con marmi e alti soffitti sono adatti per un Maharaja. Ci sono tre ristoranti eccellenti e due bar ben forniti. Abbiamo apprezzato l'enorme (e casalingo) naan al ristorante di Peshawri. Oh, e l'hotel ha il più grande centro benessere in India – completo di un salone di sari per le spose.

Ti piacerà anche: