Segreti di Oyster Editor: luoghi che non vogliamo dirti riguardo a Will

Essere un giornalista di viaggio ha i suoi vantaggi evidenti: sperimentare diverse culture, accumulare miglia aeree e vedere nuovi luoghi dalle montagne in Perù ai monumenti leggendari di Parigi, solo per citarne alcuni. Ancora meglio è poter condividere le nostre scoperte, in modo che gli altri possano godere del mondo come noi. Detto questo, ogni scrittore di viaggi ha alcuni punti - che si tratti di strade nascoste, ristoranti sotto il radar o città meno conosciute - che si tengono per se stessi per paura di scrivere su di loro (ea volte, anche parlando di loro ) potrebbe portare al sovraffollamento, al sovraurismo e, in definitiva, alla perdita del suo appello segreto. Ma poiché oggi ci sentiamo generosi, abbiamo deciso di riversare alcuni dei nostri luoghi preferiti fuori dai sentieri battuti, da una stanza nascosta in un museo popolare a un luogo dove è possibile acquistare biscotti da suore di clausura. Ma lasciamo tutto tra di noi.


Lille, Francia

Maëlick / Flickr

Maëlick / Flickr

"Non sono una gran bella persona nascosta. Preferisco gemme grandi e ovvie. Dammi lo scintillio di Parigi, Londra o New York City – luoghi in cui tutti stanno andando, con buone ragioni. (Musei, ristoranti e cultura a bizzeffe!) Ma a volte, mi allontano dalle masse e scopro qualcosa che è scintillante ma non è così conosciuto. È così che mi sento a Lille, in Francia . Questa città, nella parte più alta del paese, ha un meraviglioso mix di culture belghe e francesi. Crepes e waffle sono serviti fianco a fianco qui. E quel matrimonio si riflette anche nell'architettura. Vedrai i mattoni e i tetti a zigzag più comunemente associati al Belgio insieme agli stili della Belle Epoque associati alla Francia. Questa città ha anche la sua Notre Dame e il suo museo d'arte. Mentre Lille non ha fatto la mappa per la maggior parte degli americani, grazie al cielo (tendiamo a dirigerci verso il Mont Saint-Michel o le spiagge della Normandia ), è stato scoperto da un'altra serie di turisti – quelli francesi – che vieni in questo punto usando un veloce treno di un'ora da Parigi. " – Maria Teresa Hart, redattore capo

Libri di storie in Echo Park, Los Angeles

"Stories Books & Cafe nel quartiere trendy di Echo Park è il mio ritrovo meno conosciuto di Los Angeles . Lo spazio è diviso tra una libreria usata e un caffè. I titoli si concentrano su autori e interessi locali e il caffè prepara dolci fatti in casa e (ovviamente) toast all'avocado. I prezzi sono abbordabili, la connessione Wi-Fi è gratuita, e c'è un piacevole patio posteriore dog-friendly. C'è sempre almeno una persona in perfetto stile che lavora su una sceneggiatura, ma la folla è diversa e di solito c'è un tavolo aperto. Ricariche gratuite sul tè freddo alla pesca allo zenzero, FYI. " – Megan Wood, Redattore

Terzo piano del Metropolitan Museum of Art, New York City

sheilaahmadi / Flickr

sheilaahmadi / Flickr

"Come specialista di storia dell'arte alla NYU, ho trascorso ore e ore al Met, eppure, in qualche modo, anni dopo, sto ancora scoprendo nuove stanze. Una delle mie scoperte più recenti è il terzo piano. Solo guardando l'edificio, è ovvio che ci sono più piani. La maggior parte della collezione vive sui primi due, e ho sempre pensato che i piani superiori fossero riservati agli uffici del personale. A quanto pare, ci sono diverse sale aperte al pubblico al terzo piano, ma bisogna inserirle da punti molto specifici al secondo piano. Se entri dall'American Wing, troverai diverse sale d'epoca al terzo piano, poi ci sono due spazi espositivi separati al terzo piano che possono essere inseriti dal dipartimento di Arte Asiatica. Il primo mostra Buddha cosmici nell'Himalaya e arte religiosa del Tibet e del Nepal, mentre il secondo ospita un'esposizione speciale sulle rappresentazioni di animali in seta e lacca cinesi, oltre a un'esposizione permanente dedicata al tesoro cinese delle dinastie Ming e Qing . Personalmente, adoro scoprire nuove stanze al Met, lontano dai punti salienti a cui la maggior parte dei turisti affluiscono. Inoltre, è bello avere un po 'di pace e tranquillità in questa città, e puoi trovarlo in queste gallerie fuori dai sentieri battuti! " – Stefanie Waldek, Redattore

Windows per biscotti di suora spagnola, Spagna

"Alcuni turisti potrebbero non rendersi conto che in molte città della Spagna è possibile acquistare prodotti da forno da suore di clausura. Non è sempre facile trovare la posizione giusta per acquistarli (in genere, si ronza per entrare in una porta in un cortile o in una strada stretta, e quindi acquistare le merci attraverso una finestra all'interno) e le ore a volte possono essere limitate, quindi solo cercarli è parte dell'avventura. I biscotti di suora di Madrid sono un po 'più conosciuti, ma siamo arrivati ​​all'ora sbagliata e non siamo riusciti a riceverne. Più tardi, ci è capitato di individuare un cartello per alcuni biscotti suora mentre girovagando per Toledo . Quindi tieni d'occhio le città spagnole se i cookie clandestini fanno appello. " – Kelsey Blodget, Senior Executive Editor

Cabane du Filao, Mauritius

Aragosta alla Cabane du Filao / Anne Olivia Bauso

Aragosta alla Cabane du Filao / Anne Olivia Bauso

"Ecco un luogo che voglio conoscere a tutti nel mondo, ma vorrei comunque avere tutto per me la prossima volta ogni volta che torno. C'è un camion di cibo solitario nascosto in un fitto boschetto di alberi sulla spiaggia di Mauritius . Si chiama Cabane du Filao, ed è davvero meraviglioso. È gestito da Vicky e Trisha, una squadra di marito e moglie che pescano pesce ogni mattina (Vicky) e lo cucinano nella piccola cucina del camion per tutto il giorno (Trisha). Durante la mia visita, ho avuto l'aragosta (su consiglio di Trisha), che lei ha servito con riso balsamico alle erbe e ghiacciate lager Phoenix, oltre a banane imbevute di rum e flambé per dessert. Io e il mio ragazzo – insieme alla coppia, il loro figlio adolescente (e il suo pappagallo domestico!), E alcuni pescatori lontani – erano gli unici sulla spiaggia quella notte. Sono felice di condividere questa raccomandazione, ma so solo che ho intenzione di tornare un giorno, e quando lo farò, avrò davvero bisogno che la situazione sia perfettamente replicata – e spero che i futuri visitatori di Cabane du Filao abbiano la stessa esperienza. Non c'è davvero niente come cenare sotto gli alberi su una spiaggia tranquilla, chiacchierare con la famiglia che ne è responsabile, e sentire solo le onde, il vento, lo sfrigolio dell'olio di pan, e l'auto occasionale che zuma lungo la strada costiera. " – – Anne Olivia Bauso, Associate Editor

An Beal Bocht Cafe & Bar, Bronx

"Un Beal Bocht Cafe & Bar, un accogliente pub irlandese vicino a Little Dublin, è un vero gioiello di Riverdale nel Bronx . La struttura dispone di un camino in mattoni e pareti coperte con foto incorniciate dell'Irlanda e ritagli di giornale, in più ospita musica dal vivo poche notti a settimana. È un luogo accogliente e familiare che è destinato a sollevare il morale, specialmente nei tormenti dell'inverno. " – Rachel Klein, Redattore

Gatorta, Città del Messico

Tacos vegani / Kyle Valenta

Tacos vegani / Kyle Valenta

"Viaggiare in America Latina come vegetariano non è sempre la cosa più facile, ma è sorprendentemente facile se ti trovi a Città del Messico . Gatorta è una bancarella di prodotti alimentari di strada che propone versioni vegane di classici del cibo da strada messicano come tacos, tortas e gringas. È perennemente affollato di clienti ed è così buono da attirare anche molti non-vegetariani. Si trova proprio vicino a Insurgentes in Calle Puebla. Per una correzione dolce, attraversa la strada fino a Panificadora Montserrat, che rende classici come conchas, pan de muerto e cuernos. " – Kyle Valenta, Senior Editor

Fattoria Kornmehl, Israele

"La nostra scoperta di Kornmehl Farm, un ristorante che funge anche da fattoria da latte in Israele, è stato un felice incidente. Mentre tornavamo da Makhtesh Ramon, la sagoma geologica situata sulla cima del Monte Negev, i nostri stomaci cominciarono a ringhiare, quasi come se stessero segnalando il fatto che ci stavamo avvicinando alla grandezza. Sapendo che eravamo nel bel mezzo del nulla, eravamo alla ricerca di qualsiasi posto con il cibo, ma quello che abbiamo trovato era ancora meglio. Affacciato sul deserto del Negev, questo ristorante è situato in una vecchia macchinina e serve formaggio fresco prodotto localmente. Sono disponibili posti a sedere al coperto e all'aperto, così puoi goderti il ​​paesaggio circostante mentre assaggi il cibo appena fatto. La parte migliore? Condividerai l'esperienza con le capre che chiamano questo posto a casa – e puoi anche guardare gli adorabili animali che vengono nutriti e munti ogni giorno. " – Alisha Prakash, Redattore

St. Luke in the Fields Garden, New York City

Jessica Sheridan / Flickr

Jessica Sheridan / Flickr

"Turisti e gente del posto affollano i numerosi parchi della città quando vogliono scambiare marciapiede per la vegetazione e suonare i taxi per cinguettare gli uccelli. Se sono al lavoro e voglio un posto particolarmente rilassante, pieno di piante per la mia pausa pranzo, vado a piedi per circa cinque minuti fino a St. Luke nel Fields Garden in Hudson Street. Sembra un giardino segreto che è lussureggiante con fiori colorati, panche di legno e farfalle svolazzanti, anche se è aperto al pubblico dalle 8 del mattino al tramonto o alle 17:00, a seconda del giorno. Non ho mai faticato a trovare un posto per godermi l'ambiente tranquillo, e la messa al bando delle conversazioni telefoniche, dei cani e del fumo aiuta a mantenere la sua atmosfera rilassante, oasi. " – Lara Grant, Redattore

Ti piacerà anche: