12 cose che non dovresti mai fare in Giappone

Shibuya Harajuku Ebisu, Tokyo / Oyster

Shibuya Harajuku Ebisu, Tokyo / Oyster

In un paese con una cultura unica come il Giappone , i visitatori possono sentirsi scoraggiati dalle regole e dalle norme sociali che regolano la vita pubblica e le relazioni interpersonali. Gli stranieri che visitano il Giappone non dovrebbero avere familiarità con l'etichetta giapponese, ma conoscere alcuni principi fondamentali contribuirà notevolmente ad adattarsi alle abitudini locali ed evitare di fare gaffe culturali. Se stai programmando un viaggio in Giappone, ecco alcuni passi falsi culturali di cui dovresti essere a conoscenza.

Hotels in this story

1. Non infrangere le regole dell'etichetta delle bacchette.

Rantei al Kyoto Century Hotel / Oyster

Rantei al Kyoto Century Hotel / Oyster

Il giapponese rimarrà colpito se ti senti a tuo agio con le bacchette. Ma fare il seguente passo falso sicuramente alzerà le sopracciglia. Non attaccare mai le bacchette verticalmente nella tua ciotola di riso – questo assomiglia ad un rituale funebre. Se devi metterli giù, usa sempre il supporto per bastoncini accanto al piatto. Evita di usare le bacchette per passare il cibo alle bacchette di qualcun altro, poiché questo è un altro tabù. Quando condividi piatti, usa le bacchette per prendere il cibo e metterlo sul piatto prima di mangiarlo. E non strofinare le bacchette – è maleducato.

2. Non indossare scarpe in casa.

Ingresso al Ryokan Shimizu / Oyster

Ingresso al Ryokan Shimizu / Oyster

Se stai visitando una casa giapponese, le tue scarpe dovrebbero essere rimosse immediatamente dopo aver oltrepassato la porta. Le scarpe "da esterno" sono considerate impure e per questo motivo vengono sostituite con le ciabatte "al coperto" all'ingresso. Questa regola di non-scarpe si estende anche ai tradizionali hotel ryoken , ad alcuni spazi pubblici come templi e santuari, scuole e ospedali. Se vedi le scarpe allineate su una porta o su un'entrata, puoi essere certo che devono essere rimosse, e di solito le pantofole saranno disponibili per te.

Le scarpe sono anche un no-no nelle aree dei ristoranti dove i commensali siedono sul pavimento su tatami tradizionali. In questo caso, le pantofole non sono affatto logore – potrebbero danneggiare la stuoia di paglia – quindi assicurati che le calze siano abbinate e prive di buchi!

Un'altra regola importante è quella di scambiare le pantofole "al chiuso" con le speciali ciabattine "da toilette" quando si usa la toilette. Questi sono tenuti sulla porta della zona del bagno (che è spesso separata dal bagno) appositamente per questo scopo. E non dimenticare di fare ancora una volta l'interruttore quando si esce dalla toilette!

3. Non ignorare il sistema di accodamento.

Edificio della stazione di Kyoto, Kyoto / Oyster

Edificio della stazione di Kyoto, Kyoto / Oyster

I giapponesi amano schierarsi in un'unica fila ordinata, sia che stiano aspettando ad una fermata dell'autobus, su una piattaforma ferroviaria, o addirittura per l'ascensore! Sulle piattaforme delle stazioni ferroviarie, ci sono linee sul pavimento che indicano dove sostare e aspettare il treno. Quando il treno arriva, le porte si apriranno esattamente tra le due linee parallele formate dai pendolari in attesa. Inutile dire che aspettate che i passeggeri abbandonino il treno prima di salire su un singolo file.

4. Evita di mangiare in viaggio.

Distributore automatico presso l'Hotel Wing International Ikebukuro / Oyster

Distributore automatico presso l'Hotel Wing International Ikebukuro / Oyster

In Giappone, le persone in genere non mangiano o bevono in viaggio. I fast food venduti ai chioschi e alle bancarelle vengono mangiati in piedi, mentre le bevande acquistate dai numerosi distributori automatici disponibili nei luoghi pubblici vengono consumate immediatamente e la lattina o la bottiglia gettate nel cestino accanto alla macchina. Allo stesso modo, mangiare o bere sui mezzi pubblici è considerato maleducato, ma per i treni a lunga percorrenza viene fatta un'eccezione.

5. Non entrare in una vasca da bagno prima di fare la doccia per prima.

La stanza giapponese (Umekoyomi) allo Shiraume / Oyster

La stanza giapponese (Umekoyomi) allo Shiraume / Oyster

La maggior parte delle case giapponesi ha una vasca che è già piena di acqua riscaldata. Questi sono riservati per avere un ammollo rilassante e non per lavare il corpo. Questa vasca tradizionale giapponese chiamata "furo" è spesso di forma quadrata, e per questo motivo è più piccola ma più profonda di una tradizionale vasca occidentale. Prima di scivolare nella vasca, è necessario uno scrub completo utilizzando una doccia o un rubinetto in genere situato nelle vicinanze.

Se si visita un bagno pubblico o "onsen", la stessa regola "doccia prima" è di rigore prima di entrare nel bagno comune. Altre regole si applicano a onsen: non sono ammessi costumi da bagno, i capelli devono essere legati per tenerlo fuori dall'acqua del bagno, non lasciare mai che l'asciugamano tocchi l'acqua, e non nuotare nell'onsen. Inoltre, i tatuaggi sono disapprovati in Giappone perché sono associati a bande: se hai un tatuaggio, potresti non essere autorizzato a usare un bagno pubblico.

6. Non soffiare il naso in pubblico.

Ginza, Tokyo / Oyster

Ginza, Tokyo / Oyster

Soffiare il naso in pubblico in Giappone è considerato non comune. Trova un bagno o un altro posto privato se devi occuparti di un naso che cola. È comune vedere persone che indossano maschere per il viso in pubblico, specialmente in inverno. Ciò significa che hanno il raffreddore e vogliono evitare di diffondere germi e di infettare gli altri.

7. Non lasciare un suggerimento.

Manzara Tei Pontocho, Kyoto / Oyster

Manzara Tei Pontocho, Kyoto / Oyster

A differenza degli Stati Uniti, dove il ribaltamento è obbligatorio, il Giappone non ha una cultura di mance e lasciare una mancia può anche essere considerato un insulto. Il servizio è incluso nel conto nei ristoranti e anche i tassisti si rifiuteranno di arrotondare la tariffa. Lascia alcune monete sul tavolo e il cameriere ti seguirà sicuramente per restituire il tuo cambiamento dimenticato!

8. Evita le conversazioni telefoniche mentre si trova sul trasporto pubblico.

Tilex / Flickr

Tilex / Flickr

I giapponesi tendono a usare i loro telefoni cellulari in modo discreto e terranno le discussioni telefoniche brevi e il più silenziose possibile quando sono in pubblico. Quando si viaggia su mezzi pubblici, molte persone sono impegnate a usare il telefono per inviare messaggi, ascoltare musica, guardare video o leggere, ma le chiamate telefoniche sono molto rare. Se devi usare il telefono in un'area pubblica, spostati in un luogo tranquillo con poche persone in giro.

9. Non puntare.

Roppongi, Tokyo / Oyster

Roppongi, Tokyo / Oyster

Indicare persone o cose è considerato maleducato in Giappone. Invece di usare un dito per indicare qualcosa, i giapponesi usano una mano per salutare delicatamente ciò che vorrebbero indicare. Quando si riferiscono a se stessi, le persone useranno l'indice per toccarsi il naso invece di puntare su se stessi. È anche considerato maleducato usare le tue bacchette per indicare qualcosa.

10. Non versare la salsa di soia sul riso.

Colazione all'Aura Tachibana / Oyster

Colazione all'Aura Tachibana / Oyster

In Giappone , la salsa di soia non viene mai versata direttamente sul riso. Versare sempre la salsa di soia nel piattino fornito appositamente per questo e non direttamente sul riso o altro cibo. Quindi usa le bacchette per immergere il sushi o il sashimi nella salsa.

11. Evitare di dare e ricevere cose con una mano.

Shibuya Harajuku Ebisu, Tokyo / Oyster

Shibuya Harajuku Ebisu, Tokyo / Oyster

In Giappone, entrambe le mani vengono sempre utilizzate per dare e ricevere oggetti, compresi oggetti di piccole dimensioni come i biglietti da visita. Quando si paga in un negozio o in un bar, è normale mettere i soldi sul vassoio piccolo vicino al registratore di cassa anziché consegnarlo direttamente alla cassa.

12. Non servirti da bere.

Sake Bar Amanogawa al Keio Plaza Hotel Tokyo / Oyster

Sake Bar Amanogawa al Keio Plaza Hotel Tokyo / Oyster

Quando socializzi con amici o colleghi, ricarica il bicchiere di una persona quando è vuota ma non la tua, che è considerata maleducata. Dopo aver finito di servire i tuoi compagni, faranno lo stesso per te. Una bottiglia viene sempre tenuta con entrambe le mani durante il versamento.

ORA GUARDA: 8 cose da sapere prima di visitare il Giappone

https://www.youtube.com/watch?v=-ZINTdQU6Zo

Ti piacerà anche: