6 hotel di Miami con la vita notturna da non perdere

Il bar dell'Hotel Clevelander.

Il bar dell'Hotel Clevelander.

Non c'è carenza di posti per ballare tutta la notte a Miami - in particolare quando si arriva alle distese sabbiose di South Beach , dove i bar dell'hotel sono meno un cliché e più di una vivace vita notturna movimentata. . Inoltre, stare lì non solo fa tornare a casa comodo (gli ascensori sono molto più economici delle tariffe dei taxi), ma spesso ci sono i vantaggi degli ospiti per i club in loco, come le coperture rinunciate o il trattamento VIP. Abbiamo raggruppato sei dei nostri hotel preferiti di Miami con una vita notturna imperdibile, da South Beach al centro città.


1. W South Beach

È difficile superare W con la sua miscela perfetta di sostanza e stile. C'è l'estetica della compagnia di design sexy e moderno e la sostanza che rende un hotel davvero eccezionale. In questo caso, quando si tratta di "sostanza", stiamo parlando di uno dei migliori locali notturni di South Beach – in particolare, il club WALL un po 'stranamente chiamato, che mantiene la musica e le bevande fino alle prime ore. E non preoccuparti di venire durante il fine settimana: i giorni della settimana (in particolare il martedì) sono tra i più affollati.

Prima di salire a WALL, assicurati di passare dal Living Room a tema speziale (nella foto) per un cocktail – vale la deviazione solo per vedere le opere d'arte originali di Basquiat, Warhol e altri.

2. Gale South Beach

Il Gale Hotel ha un bar che è stato nominato uno dei migliori bar di hotel al mondo da Tales of the Cocktail – e per una buona ragione: il Regent Cocktail Club è in prima linea in un movimento appassionato per cementare una fiorente cultura di cocktail in Miami. Ogni bevanda è una mini-formazione in mixology, servita in una atmosfera retrò e sciccosa che attinge alla vibrazione degli anni '40 dello spazio originale. Ma non è solo il super vecchio stile (o vecchi stile) che troverai qui: The Rec Room è uno spazio di ritorno progettato per sembrare il seminterrato di un amico degli anni '70 (anche se ispirato a Pinterest e arredato con budget elevato). È una delle novità per la vita notturna della casa madre di Gale Hotel e, con una serie di DJ e ore che si tengono al passo con il resto della scena dei club di South Beach, non delude. (Bonus: gli ospiti dell'hotel ottengono l'accesso VIP preferito).

3. Fontainebleu Miami Beach

Il bar del Fontainebleau Hotel ha una storia costellata di stelle: vecchie star dell'era hollywoodiana come Frank Sinatra e i suoi amici di Rat Pack erano noti per prendere un drink al Bleau Bar della hall. Oggi non è meno popolare. Secondo MiamiandBeaches.com : Barack Obama e Kim Kardashian sono stati entrambi visti lì (anche se non necessariamente insieme). Tuttavia, sembrerà un po 'diverso da quello che ha fatto al tempo di Sinatra: la proprietà ha versato 1 miliardo di dollari in una ristrutturazione nel 2008 che ha dato alla proprietà un importante upgrade – e alcune caratteristiche tipiche di Miami. Di notte, il posto dove andare è LIV, il megaclub dell'hotel – quattro bar e club, ognuno con uno stile diverso – questo è il posto più eccitante di questo lato di South Beach (anche P-Diddy è stato conosciuto per fermarsi).

4. Clevelander Hotel

Un hotel di nome, una massiccia e ampia festa di notte (e di giorno), il Clevelander Hotel ha lanciato "raganelle" (come alcuni dei suoi ospiti potrebbero dire) dal 1938. Non è il posto più sofisticato della città – gli amanti della mixologia potrebbe dirigersi altrove – ma la musica è rumorosa e la birra non artigianale scorre (bonus: puoi prendere una birra per meno di $ 10 qui). Con un sacco di bar, club e terrazze per assorbire (e ballare) dentro e sopra, la festa è praticamente senza sosta.

5. Kimpton EPIC Hotel

La lounge LILT del Kimpton EPIC Hotel è all'altezza del nome dell'hotel quando si tratta del loro programma di drink, che offre cocktail speciali e un eccellente happy hour giornaliero con champagne speciali per bicchiere per iniziare la serata. E fare lo fa: in alcuni punti sembra che ci siano più soci club nell'hotel che ospiti. Si presenta come un po 'più sofisticato rispetto alla scena del club del centro, ma non confondetelo per pretenziosità: il DJ a bordo piscina (soprattutto il venerdì sera) è caratterizzato da splendide viste sullo skyline per un'atmosfera perfettamente urbanistica.

6. L'edizione di Miami Beach

Il "micro-club" della Edition, Basement Miami, è stato annunciato come omaggio allo Studio 54. E in termini di qualità, sicuramente non manca il marchio, con i migliori DJ che si sono messi in fila per esibirsi lì. Ma c'è molto di più in questa edizione di una pista da ballo. C'è una pista di pattinaggio al coperto di 2.000 piedi quadrati aperta fino a mezzanotte con luci e musica pulsante e una pista da bowling a quattro corsie con illuminazione che si sincronizza con i movimenti dei giocatori con i giochi che vanno fino alle prime ore. Una delle tante menti geniali dietro questo concetto di tre in uno è Patrick Woodroffe, che ha realizzato il lighting design per Lady Gaga, Beyoncé e Michael Jackson.

Ti piacerà anche: