9 Regole della nave da crociera che potresti non conoscere

Potresti essere in acque internazionali, ma questo non significa che la tua nave da crociera sia un posto senza legge. Ci sono un sacco di regole e regolamenti da seguire, anche se in qualche modo variano da crociera e destinazione a vela. Se sei nuovo alla crociera o non hai recensito il sito web della tua crociera, è consigliabile conoscere tutte le leggi pertinenti prima di dirigersi verso la nave. Continua a leggere per nove regole sulle navi da crociera che potresti non sapere.


1. L'alcol esterno non è generalmente consentito.

Alchemy Bar su Carnival Miracle / Oyster

Alchemy Bar su Carnival Miracle / Oyster

Dato che le linee di crociera fanno un bel penny sull'alcol – sia come parte di un pacchetto o a la carte – non è una sorpresa che portare bevande alcoliche a bordo sia proibito. In genere, la maggior parte delle linee di crociera consente ai passeggeri di portare una o due bottiglie di vino al momento dell'imbarco, anche se queste sono soggette a tasse di multa (in genere vanno da $ 15 a $ 25, se consumate al di fuori delle cabine). Altri vini o altri tipi di alcol saranno altrimenti confiscati e non restituiti. I viaggiatori che acquistano alcolici negli scali o nel negozio duty free della nave avranno le loro bottiglie immagazzinate e restituite alla fine della crociera.

2. La cenere sparsa di cremazione è consentita in mare.

Carnival Miracle / Oyster

Carnival Miracle / Oyster

Molte persone chiedono che le loro ceneri siano disperse in mare una volta passate. Un buon modo per soddisfare questo desiderio è in crociera. Infatti, Carnival Cruise Line ha riferito di avere più di 200 cerimonie per sparpagliare le ceneri nel 2015. Ci sono, ovviamente, delle regole da seguire per questo, con Carnival che le circonda come segue:

  • Gli incrociatori devono contattare lo sportello del servizio clienti una volta sulla nave.
  • Il personale coordinerà la sepoltura in mare, che deve svolgersi a 12 miglia nautiche dalla terra.
  • Verranno selezionati una data e un'ora, e quelli a bordo della nave saranno scortati in un luogo prescelto.
  • Alla persona o alla famiglia verrà data privacy mentre disperdono le ceneri.

Contattare le singole compagnie di crociera per le loro normative specifiche.

3. Le navi devono disporre di mezzi di sopravvivenza più che sufficienti per i passeggeri.

Esterno di Carnival Freedom / Oyster

Esterno di Carnival Freedom / Oyster

Per evitare una catastrofe come il Titanic, la legge marittima internazionale impone alle navi di disporre di scialuppe di salvataggio per ospitare il 125 percento del numero totale di passeggeri. Questo è in gran parte per garantire che se qualcuno non si avvia correttamente, ci sono abbastanza opzioni di riserva per i passeggeri e membri dell'equipaggio. Le scialuppe di salvataggio per almeno il 50% dei passeggeri dovrebbero trovarsi su ciascun lato della nave. Inoltre, devono essere in grado di essere lanciati da una nave con un elenco fino a 20 gradi.

4. La maggior parte delle navi non accetta passeggeri incinte nel terzo trimestre.

Boarding Area su Harmony of the Seas / Oyster

Boarding Area su Harmony of the Seas / Oyster

Poiché i centri medici sulle navi non sono attrezzati per gestire il parto o le cure prenatali, la maggior parte delle crociere non consente ai passeggeri che entrano nella loro 24a settimana di gravidanza (o successiva) di salire a bordo. Questo vale anche per le linee di crociera fluviale come Viking e Avalon. I viaggiatori che vogliono fare una crociera in stato di gravidanza dovranno accertarsi che finiscano la navigazione entro il terzo trimestre.

5. Sono vietati tutti i ferri da stiro e gli oggetti con piastre riscaldanti.

Carnival Freedom / Oyster

Carnival Freedom / Oyster

Come gli aerei, le navi da crociera proibiscono oggetti potenzialmente pericolosi come armi da fuoco e armi, ma impediscono anche la maggior parte degli oggetti che emettono calore. I ferri da stiro, i piroscafi e gli articoli con le piastre riscaldanti (compresi i caffettiere) sono vietati, anche se è curioso il fatto che vengano utilizzati ferri arricciacapelli e piastre per capelli. Sono inoltre vietati i droni aerei, le mazze da baseball e gli attrezzi di autodifesa come spray al peperoncino. Per un elenco completo, controllare il sito web della linea di crociera.

6. I passeggeri devono ottenere visti per determinati paesi.

Carnival Legend / Oyster

Carnival Legend / Oyster

Mentre per la maggior parte delle crociere è richiesto un passaporto valido, molti paesi emettono visti all'arrivo, o non richiedono alcun visto (pensate al Messico e ai Caraibi) per i cittadini di determinati paesi. D'altra parte, per gli americani e altri viaggiatori, alcuni paesi richiedono agli incrociatori di ottenere un visto prima del giorno dell'imbarco. Tra questi, Cina, Russia, Australia, India, Vietnam e Brasile, tra gli altri. Controllare con la linea di crociera e il sito web del paese ospitante per vedere se è necessario ottenere un visto prima della partenza.

7. Gli incrociatori che viaggiano con bambini che non sono i loro devono mostrare il consenso dei genitori scritto.

Spice H2O su Norwegian Getaway / Oyster

Spice H2O su Norwegian Getaway / Oyster

Se un genitore e un bambino non condividono lo stesso cognome, molte compagnie di crociera richiedono la documentazione – il passaporto del bambino e il certificato di nascita – come prova della relazione. I nonni o altri tutori che viaggiano con minori senza il loro genitore avranno inoltre bisogno di una lettera di consenso autenticata del genitore del bambino. La lettera autenticata deve autorizzare l'adulto a prendere il bambino nella specifica crociera, così come consentire loro di firmare qualsiasi trattamento medico per il bambino.

8. I viaggiatori possono essere esaminati o negati all'imbarco se malati al momento dell'imbarco.

Centro medico su Celebrity Millennium / Oyster

Centro medico su Celebrity Millennium / Oyster

Qualsiasi incrociatore sa che è necessario compilare un questionario sulla salute prima di imbarcarsi – sebbene Carnival abbia recentemente eliminato questa politica e chiede invece ai passeggeri di avvisare il personale di eventuali malattie. In genere, il questionario chiede ai passeggeri di controllare di si se hanno avuto qualche sintomo di diarrea, vomito o febbre negli ultimi giorni. Questo è seguito chiedendo se sono stati presenti tosse, naso che cola o mal di gola. Coloro che rispondono di si sono valutati (gratuitamente) da un membro dello staff medico della nave. L'esame può portare all'imbarco dei passeggeri senza problemi, essere confinati nella loro cabina fino a quando i loro sintomi sono passati, o negato l'imbarco se sospettati di avere una malattia di interesse pubblico internazionale, come il norovirus.

9. Fumare sui balconi non è permesso.

The Crown Loft Suite con balcone su Oasis of the Seas / Oyster

The Crown Loft Suite con balcone su Oasis of the Seas / Oyster

A seconda di chi parli, è una benedizione o una maledizione che il fumo sui balconi delle navi da crociera è generalmente proibito. La maggior parte delle linee di crociera proibiscono il fumo in tutte le aree interne e hanno solo da due a quattro punti fumatori designati all'aperto. Le sigarette elettroniche sono considerate le stesse delle sigarette tradizionali. Detto questo, alcune linee come Carnival consentono di fumare in alcune aree interne dei casinò e dei locali notturni e linee come Costa consentono di fumare sui balconi delle cabine.

Ti piacerà anche: