Residenze reali: 8 splendidi hotel in cui re, regine e conti una volta erano chiamati a casa

Molti hotel non sono nati come hotel. Alcuni servirono prima come prigioni , fabbriche di cappelli , o anche distillerie di limoni . E alcuni avevano, diciamo, le prime vite più alte - come le residenze (spesso, la seconda, la terza o la quarta casa) della famiglia reale. Giusto. Siamo stati in hotel - dalla Costiera Amalfitana alla campagna irlandese - che un tempo erano le residenze ufficiali dei reali, ma da allora hanno perso i loro precedenti titoli per servire gli inferiori, "maleducati" come noi. Ma fortunatamente, ci è stato comunque concesso il trattamento regale a ciascuno. Dai un'occhiata a questi otto splendidi hotel che re, regine e conti hanno chiamato una volta a casa.

1. Hotel Palazzo Murat, Costiera Amalfitana

A differenza della maggior parte degli alberghi nella città di Positano, sulla scogliera, che richiedono una ripida camminata per raggiungere la spiaggia e il centro città, il Palazzo Murat si trova proprio nella zona pedonale del centro città. Risale al XVII secolo e per un certo periodo fu la stravagante dimora estiva del cognato e re di Napoli di Napoleone, Gioacchino Murat. La sua opulenza storica è testimoniata da porte in pietra finemente lavorate e cornici per finestre, mosaici piastrellati rinnovati e mobili in legno. Con una piscina incontaminata e alcuni omaggi carini, il Palazzo Murat è l'ideale per i viaggiatori che desiderano soggiornare in alloggi storici nel cuore dell'azione, ma manca delle splendide viste sull'oceano degli alberghi nelle vicinanze della scogliera.

2. Culloden Estate & Spa, Irlanda del Nord

La tenuta Culloden è un luogo popolare tra coppie e sposi in luna di miele e non è sorprendente; questa lussuosa proprietà storica era un tempo un palazzo, e oggi si trova ancora su 12 ettari lussureggianti. Ma invece di giornate piene di doveri reali, gli ospiti qui godono di giornate piene di riposo e relax, sia che siano trascorsi presso la splendida spa, negli stabilimenti raffinati, o nelle belle camere che sono dotate di acqua gratuita e vassoi di benvenuto . I bagni sono piccoli e ci sono pochi servizi per i bambini, ma per il resto è difficile trovare da ridire su questa proprietà irlandese.

3. Grand Hotel Baglioni, Firenze

Ospitato nelle ex residenze dei principi Bertolini, il Grand Hotel Baglioni è all'altezza della grande immagine dipinta dal passato di Firenze . L'hotel è pieno di tocchi regalità pesante e decorazioni decorate da cima a fondo. Le 193 camere sono molto spaziose (spesso non si trovano in un edificio storico), e sono lussuose, arredate con mobili classici italiani, grandi finestre a piombo, splendidi mobili in legno scuro (i soffitti, i pavimenti e i mobili) e altrettanto ampi e abbaglianti bianchi bagni. Sia il giardino sul tetto che il ristorante Terrazza Brunelleschi offrono viste mozzafiato su Firenze. Tutto questo viene fornito con un notevole prezzo, ovviamente, ma la posizione comoda e il design ricco rendono la pazzia che ne vale la pena.

4. Esencia, Playa del Carmen

L'ex tenuta di una duchessa italiana, la lussuosa Esencia trasuda eleganza e stile mediterraneo. Con solo 29 camere distribuite su 50 acri, la proprietà si sente intimo ed esclusivo, e mostra una profonda attenzione ai dettagli in tutto, dai servizi all'arredamento. Camere di lusso e contemporanee sono ospitate in edifici a due piani, immersi in rigogliosi giardini tropicali, e dispongono di numerosi servizi di fascia alta, inclusi iPod precaricati, articoli da toeletta Molton Brown e in alcuni anche piscine private. La splendida spa, l'eccellente ristorante e le rilassanti piscine con vista sull'oceano sono i punti salienti.

5. Ciragan Palace Kempinski, Istanbul

Precedentemente il palazzo di un sultano ottomano, il Ciragan Palace Kempinski è la grande dama di Istanbul . Spettacolari gli ospiti ad ogni angolo, dai vasti giardini curati, alla piscina a sfioro riscaldata proprio sul Bosforo, alle raffinate suite. Le opzioni per la ristorazione sono ampie ed eccezionali; la spa è incantevole; e lo spazio per le riunioni ospitato nell'edificio originale del palazzo costituisce un ambiente decorato per una funzione aziendale o per un matrimonio. È senza dubbio la migliore opzione di lusso della città, ma è lontana dalle famose attrazioni turistiche di Sultanahmet.

6. AlmaSevilla – Hotel Palacio de Villapanes

Costruito all'inizio del XVIII secolo per la nobile famiglia Villapanes nel tradizionale stile barocco della Spagna, questo splendido palazzo ospita oggi una boutique di lusso. Le sue 50 camere sono tutte eleganti e alla moda, con alcuni dettagli architettonici originali – tra cui modanature e, in alcuni, soffitti a cassettoni intricati – e servizi di fascia alta, come TV a schermo piatto, articoli gratuiti del minibar e Wi-Fi gratuito -Fi. Il piccolo centro benessere, i cortili incantevoli, il ristorante intimo e la piscina sul tetto con vista panoramica sulla città sono tutti ottimi vantaggi. La posizione, in una zona tranquilla del centro storico, è ideale per coloro che desiderano vedere le principali attrazioni di Siviglia .

7. Castello di Ashford, in Irlanda

L'Ashford Castle incarna la fantasia del castello irlandese, con una massiccia facciata storica in pietra, completa di torri e torrette; motivi bellissimi e curati; una splendida ambientazione su un enorme lago; e spazi comuni che sono veramente grandiosi, con ricchi rivestimenti in legno, lampadari e mobili antichi. La sala da pranzo George V offre un'eccellente cucina formale e raffinata (le giacche sono necessarie la sera) e bevande e tè possono essere gustati nel grazioso salotto con vista sul lago. Anche se passò di mano tra tribù e nobili combattenti molte volte nei secoli prima che si trattasse di un hotel, il castello di Ashford apparteneva al signore inglese Bingham. Al giorno d'oggi, la vasta gamma di attività immobiliari comprende lezioni di falconeria, gite in barca sul lago, golf sul campo a 9 buche, tiro con l'argilla e tiro con l'arco.

8. Galleria M Palazzo Caracciolo, Napoli

Un tempo dimora del re di Napoli, il Palazzo Caracciolo ospita oggi una boutique di lusso che fa parte della Collezione MGallery di Accor Hotels. Gli interni eleganti e contemporanei sono un sorprendente contrappunto all'architettura storica. Le 139 camere presentano decorazioni completamente bianche con accenti argentati, bagni moderni con piastrelle nere e crema, e servizi solidi, come TV a schermo piatto, minibar rifornito e connessione Wi-Fi gratuita. Il grazioso chiostro è il preferito dagli ospiti per un drink serale di sera, e il ristorante mediterraneo è una scelta solida per coloro che desiderano assaggiare la cucina regionale.

Per saperne di più su Jane Reynolds, visitala su Google+

LINK CORRELATI: