7 modi in cui la spiaggia può essere pericolosa per i bambini

Le gite annuali in spiaggia piene di castelli di sabbia, il boogie boarding e il consumo di hot dog sono tra le vacanze più adatta alle famiglie. Ma, mentre le spiagge possono significare tuffi rinfrescanti e incantevoli tramonti, mettono anche molti pericoli. Mentre questo è vero per i bagnanti di tutte le età, i bambini sono particolarmente a rischio per i rischi oceanici. Abbiamo raccolto sette dei problemi principali di cui essere consapevoli e attenti per il tuo prossimo viaggio al mare, così potrai goderti il ​​surf e la sabbia senza stress.

Hotels in this story

1. Rip Currents e Undertow

Spiaggia di Hanakapiai, Na Pali Coast, Kauai

Spiaggia di Hanakapiai, Na Pali Coast, Kauai

Secondo il National Ocean Service, le correnti d'urto costituiscono oltre l'80% dei salvataggi effettuati dai bagnini sulle spiagge. Quindi cosa sono esattamente? Le correnti di strappo sono potenti, stretti canali d'acqua che si estendono dalla battigia e sfociano nell'oceano. Queste correnti che si muovono rapidamente possono portare rapidamente i nuotatori in mare. Se catturato in uno, il NOS raccomanda di non combatterlo, nuotare parallelamente alla riva e di tornare a terra ad angolo. Luoghi notevoli per forti correnti di strappo includono la spiaggia di Hanakapiai alle Hawaii e la spiaggia di Zipolite in Messico .

Sebbene spesso etichettate erroneamente come le correnti di strappo (che sono anche diverse dalle maree di rip), la risacca si riferisce al risucchio di onde che possono a volte attrarre le persone, spesso bambini, e renderle sensibili all'immersione dalle onde in arrivo. Questo porta alla sensazione di essere spinti sott'acqua.

2. Troppe persone

Waikiki Beach

Waikiki Beach

La curiosità dei bambini è vitale per l'apprendimento, ma può rivelarsi disastrosa nelle spiagge affollate. Ogni anno i bambini scappano velocemente dalla vista dei genitori per andare in acqua o in spiaggia, provocando il panico istantaneo dei genitori. Se le spiagge sono particolarmente affollate, tessere attraverso sedie e giocattoli di sabbia per trovare il tuo piccolo, mentre scruti l'oceano, è ancora più difficile. Cerca di trovare un posto sulla spiaggia dove puoi sempre tenere d'occhio i bambini e dare loro un piano nel caso si perdessero. Se c'è un bagnino sulla spiaggia, di 'loro di trovare il bagnino e di seguirlo.

Assicurati di leggere: 8 delle spiagge statunitensi più affollate e dove andare invece

3. Shore Breaks

Spiaggia a Villa Del Palmar Beach Resort & Spa, Cabo San Lucas

Spiaggia a Villa Del Palmar Beach Resort & Spa, Cabo San Lucas

In parole povere, le rotture costiere sono onde che si infrangono direttamente o quasi sulla riva, piuttosto che sulla sabbia. Quando ciò accade, l'acqua può apparire più profonda di quanto non sia in realtà, con il risultato che i nuotatori si tuffano a capofitto in acque poco profonde e causando lesioni. Le onde possono anche rompersi bruscamente e gettare i nuotatori sul fondo, provocando lesioni al collo, alla schiena e alla spina dorsale. Come con la maggior parte dei pericoli dell'acqua, i bambini sono più vulnerabili a questi effetti nocivi. I nuotatori di tutte le età devono tenere le mani di fronte a loro quando si rompono le onde per proteggere la testa e il collo.

4. Meduse, razze e squali

Stingray che si alimenta al KIHAAD Maldives

Stingray che si alimenta al KIHAAD Maldives

La vita marina può essere magnifica, ma certe specie possono essere più pericolose di altre. Sebbene gli attacchi di squali siano estremamente rari, è comunque saggio essere cauti con queste creature dai denti aguzzi. La maggior parte degli attacchi si verifica a meno di 100 piedi dalla riva, e i rischi possono essere minimizzati non schizzando troppo, non indossando gioielli in metallo lucido, non nuotando con ferite aperte, nuotando in gruppo, tenendosi vicino alla riva ed evitando di nuotare quando è buio. La maggior parte degli attacchi di squali si sono concentrati in Florida , Hawaii, Australia e Sud Africa, secondo National Geographic .

I giovani nuotatori hanno molte più probabilità di incontrare meduse durante il loro viaggio in spiaggia. Con l'aumentare della temperatura dell'acqua, le fioriture delle meduse aumentano e queste creature possono causare punture dolorose o addirittura la morte. Le meduse a scatola, che vivono principalmente al largo dell'Australia settentrionale , sono le più letali, con veleno tossico che attacca il cuore, il sistema nervoso e le cellule della pelle. Le vittime possono andare in stato di shock o arresto cardiaco e annegare in pochi minuti. Altri, come quelli che si trovano spesso in Nord America, possono avere punture che provocano eruzioni cutanee e crampi muscolari. I bagnanti della spiaggia dovrebbero cercare eventuali segnali di pericolo ed evitare di toccare le meduse che si sono lavate a riva, poiché possono ancora pungere.

Per quanto riguarda le razze, è generalmente sicuro nuotare al loro fianco – i turisti possono persino baciarli e accarezzarli a Grand Cayman – ma possono comunque causare problemi. Queste creature spesso si nascondono sotto la sabbia, e quando calpestano, agiteranno i loro pungiglioni a caviglie ignare. È meglio mescolare i piedi nella sabbia per avvertire i raggi e farli nuotare.

5. Inquinamento idrico e detriti

Beach at The Beach - All Suite Hotel, Negombo, Sri Lanka

Beach at The Beach – All Suite Hotel, Negombo, Sri Lanka

L'acqua contaminata da acque reflue non trattate può causare alti livelli di batteri che possono portare a infezioni, epatiti e persino alla morte. L'inquinamento delle acque e detriti possono anche provocare tagli e graffi da camminare su cose come vetro rotto e scarti di metallo. È sempre consigliabile controllare le informazioni di sicurezza sull'acqua o verificare se sono presenti segnali che avvisano i visitatori di acque contaminate. Chowpatty Beach a Mumbai è uno dei luoghi più notoriamente inquinati del mondo, ma si trovano anche nei Caraibi e negli Stati Uniti.

Dai un'occhiata alla nostra lista di cinque delle spiagge più sporche del mondo qui .

6. Calore e sole

Spiaggia di Koa Kea Resort & Spa, Kauai, Hawaii

Spiaggia di Koa Kea Resort & Spa, Kauai, Hawaii

Non tutti i pericoli si trovano nell'acqua, in quanto il sole e il calore possono spesso danneggiare molto di più i bambini sulla spiaggia. Tuttavia, l'acqua dell'oceano che riflette il sole aumenta solo l'intensità della radiazione UV. Dall'asperimento del calore alle scottature solari, il sole e le alte temperature possono combinarsi non solo per rovinare una giornata al mare, ma portare a problemi seri. Fortunatamente, ci sono numerose precauzioni per mantenere i piccoli freschi e senza ustioni. Filtri solari ad ampio spettro – con l'SPF più alto, meglio è – stare all'ombra, indossare un cappello e indumenti protettivi e bere molta acqua terrà a bada il pericolo.

I visitatori delle spiagge vicino all'equatore dovrebbero essere più cauti, poiché ricevono una luce solare più forte e diretta. Alcune destinazioni importanti su o vicino all'equatore includono Brasile , Costa Rica , Bali e Maldive .

7. Fioriture algali nocive

Fioritura algale del lago Erie; Immagine gentilmente concessa da NOAA Laboratorio di ricerca ambientale dei Grandi laghi / Flickr

Fioritura algale del lago Erie; Immagine gentilmente concessa da NOAA Laboratorio di ricerca ambientale dei Grandi laghi / Flickr

Anche se probabilmente sarete in grado di individuarli, le fioriture algali dannose possono essere tossiche sia per la vita marina che per gli esseri umani – spesso dall'ingestione di molluschi contaminati. Mentre la maggior parte delle forme di alghe sono perfettamente sicure, una piccola percentuale può rapidamente crescere e rilasciare neurotossine. Gli scienziati possono prevedere e misurare le alghe e le loro fioriture, quindi fai sempre un po 'di scavo se incontri strisce dense di alghe – che possono essere di colore verde, rosso o marrone. È anche una buona idea evitare l'esposizione con tagli aperti e fare una doccia completa dopo essere stati in acqua con alghe.

Ti piacerà anche: